PR & Influencer

VELVET MEDIA, BOOM PER L’AZIENDA TREVIGIANA NEGLI STATI UNITI

Lead generation, più successo a Denver che in Italia. Il titolare, Bassel: “Spieghiamo agli imprenditori veneti che questo è il futuro, ma non sempre lo capiscono”

Nel mondo del marketing 2.0 il trend del momento è racchiuso in due semplici termini: lead generation. Nel Trevigiano, precisamente a Castelfranco Veneto, c’è un’azienda leader a livello nazionale su questo segmento del marketing grazie a risultati straordinari raggiunti in breve tempo.

Questa realtà si chiama Velvet Media e il suo founder, Bassel Bakdounes, ha colto e sviluppato l’enorme potenziale del social marketing  in ambito aziendale, arrivando a gestire circa seicento pagine Facebook e raggiungendo circa novantamila persone al giorno.  Ma cos’è la lead generation? “E’ un’azione di marketing  – spiega Bakdounes – volta a stilare una lista di potenziali clienti interessati a quello specifico prodotto o servizio aziendale scovandoli dalla massa generica di persone che utilizzano i social. Il mio team di professionisti sono in grado di utilizzare i principali strumenti di social marketing per creare business reale”.

Grazie alla pioneristica scelta di puntare sulla Lead generation, in quattro anni il team interno di Velvet è cresciuto a circa 70 professionisti e di recente ha aperto una nuova sede negli Stati Uniti, nella città di Denver. Dopo solo una settimana dall’inaugurazione Daniele Gatti, Ceo di Velvet Media Usa, è stato convocato per una serie di consulenze live da Tom Martino, speaker di iHeartRadio, una delle trasmissioni radiofoniche più seguite in Colorado che vanta 56 milioni di utenti registrati.

“Abbiamo intuito – spiega Bakdounes – che sarebbero stati proprio lo stile italiano e la nostra creatività a fare la differenza determinando il vero vantaggio competitivo”. E infatti anche questa intuizione si è rivelata di successo, tant’è che: “Sono proprio i nostri ragazzi a insegnare Facebook agli americani – continua Bakdounes – riceviamo ogni giorno tantissime richieste da parte di aziende americane di gestire il loro profilo. L’interesse è molto più forte oltreoceano che qui a casa nostra, purtroppo”. Il giovane founder spiega che invece qui in Veneto c’è ancora una certa diffidenza perché è un modo di fare business diverso da quello tradizionale, che necessita di nuove competenze e capacità, ma dai risultati concreti.

Peraltro, Facebook non è solo una bacheca per il tempo libero, ma un enorme spazio virtuale che se usato nel modo giusto con gli innovativi strumenti del social marketing trasforma gli utenti in potenziali in clienti: “Fra poco – incalza Bassel – Facebook introdurrà anche la possibilità di vendere e comprare come Amazon, e noi stiamo lavorando proprio in visione di questa implementazione. Per un’azienda questa è un’opportunità straordinaria e noi abbiamo gli strumenti adatti per gestirla e farla fruttare. È questa la nostra mission”.

Ufficio Stampa Velvet Media – comunicazionelive@gmail.com

 

VELVET MEDIA IN PILLOLE Società di comunicazione e marketing, nasce nel 2011 a Cittadella, nel Padovano. Inizialmente specializzata nella scontistica e nel couponing, raccoglie le istanze e le proposte di oltre tremila società del Nord Italia. Nel 2013 apre a Galliera Veneta, sempre nel Padovano, una esperienza editoriale che la porta a pubblicare il magazine “Storie di Eccellenza”, distribuito in decine di migliaia di copie in tutto il Nord Italia. Dal 2015 il trasferimento nella sede più ampia di Castelfranco Veneto, nel Trevigiano, e la decisione di orientare il business nella gestione dei social aziendali, garantendo un servizio di marketing totalmente in outsourcing: dalle foto ai testi, dai video alla gestione dei siti internet. Nel 2016 l’apertura della sede staccata a Denver, negli Stati Uniti, e la specializzazione nella lead generation: produrre clienti reali filtrando dati raccolti nel web. Nel corso del 2016 Velvet ha gestito l’immagine social di circa seicento aziende, creando post che sono stati visti in tutto oltre trenta milioni di volte grazie all’impegno di settanta persone tra dipendenti fissi e collaboratori. Amministratore delegato e founder della società è Bassel Bakdounes.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *