PR & Influencer

VALMALENCO ULTRA DISTANCE TRAIL 2021 Tre gare, tre differenti distanze, un unico grande spettacolo

Valmalenco Ultra Distance Trail, evento confermato, qualche pettorale ancora disponibile e tante novità. Il week end da segnare in rosso sul calendario gare è quello di metà luglio, per la precisione da giovedì 15 a sabato 17. Dopo l’anno sabbatico dettato dalla pandemia, ma comunque servito a testare un nuovo progetto, il vulcanico comitato malenco è pronto a rilanciare con due nuovi itinerari che si andranno ad affiancare alla 90K (6000 m D+ 4 punti Itra) disegnata sulle montagne di confine tra Italia e Svizzera.

Proprio così, oltre alla classica VUT, l’edizione 2021 manderà in scena le inedite 100 Miglia del Bernina (160km 12.000 m D+, 6 punti Itra) e la VUT 35 (2700 m D+). Ma entriamo nei dettagli presentando meglio queste importanti new entry: «La 100 Miglia è una competizione di rilevante spessore; la prima di questo tipo proposta in Lombardia  per sviluppo e difficoltà – ha ammesso il responsabile del comitato organizzatore Fabio Cometti -. E’ una bella scommessa che ci sentiamo di giocare per completare il nostro progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio sentieristico della Valle.  Questa nuova gara partirà giovedì 15 da Piazza Garibaldi a Sondrio, entrerà vigneti di metà costa e nei paesi sino alle alte quote attraversando tutta la testata della Valmalenco, prima di imboccare la parte conclusiva della VUT e concludersi nel nostro quartier generale a Caspoggio».

Non solo lunghissime distanze. La 35K è stata pensata per chi ama il trail, ma non vuole strafare: «Meno chilometri non vuole per forza dire meno spettacolo – ha continuato Cometti -. VUT e 100 Miglia per difficoltà e distanza non saranno mai gare da grandi numeri. Questa terza prova ci permette di ampliare ulteriormente la nostra offerta con un itinerario disegnato sui sentieri di Lanzada, Chiesa e Caspoggio decisamente più accessibile, ma non per questo meno bello».

Tra tante novità una conferma: «La VUT ricalcherà il percorso testato e promosso sul campo nelle precedenti edizioni. Visto il costante miglioramento della situazione pandemica ci piacerebbe regalare ad ogni concorrente il bagno di folla per cui il nostro evento è famoso. Ovviamente, vista la situazione, stiamo lavorando nel rispetto di tutte le normative vigenti e abbiamo posto dei tetti massimi a ogni gara. L’obiettivo è ripartire, riuscendo nel contempo a garantire la massima sicurezza ad atleti e addetti ai lavori».

Per numeri, maggiori informazioni e iscrizioni: www.ultravalmalenco.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *