PR & Influencer

Griglie Roventi 2020, la festa passa da Zoom La Digital Edition conquistata dal trevigiano Gianluca Chiapparo, con una grigliata in vigneto. 60 team, la passione per la griglia riunisce l’Italia.

Non c’è Covid che tenga, la passione per la griglia riunisce tutta Italia. Lo mostrano ancora una volta gli iscritti a Griglie Roventi, il campionato di barbeque per non professionisti che si tiene ogni anno a Jesolo. L’edizione 2020 si è svolta per la prima volta in versione “Digital Edition” con un party su Zoom: ognuno si è connesso da casa, ma ha potuto condividere la festa con tutti, grazie a una diretta social andata in scena da piazza Mazzini a Jesolo con la voce di Daniele Belli di Radio Company.

60 i team che hanno partecipato: gruppi, non singoli, perché la grande festa di Griglie si è trasformata in tante feste nelle terrazze, nei giardini, e nei campeggi di tutta Italia, dalla Sardegna a Torino, da Bergamo a Murano. I concorrenti, anche se a distanza, hanno decisamente colto lo spirito dell’evento: balli, maschere, parrucche, non è mancato l’entusiasmo. E nemmeno la carne: costicine, salsicce, costate, hamburger, condite con fiumi di salse e tante verdure.

La presidente di giuria, Angela Maci, raccolto il materiale fotografico, ha giudicato l’impiattamento e la cottura della carne. La scelta è caduta sulla spettacolare creazione di Gianluca Chiapparo, trevigiano, che insieme a una famiglia decisamente numerosa ha cucinato tra i vigneti incarnando perfettamente l’idea della Grigliata.  Ha cucinato costicine in cottura lenta e chiuse in cartoccio con birra; tagliata e costata marinate con olio extravergine e spezie; pollo marinato alla birra e miele di castagne, con crema di cipolla di tropea. Ai vincitori arriverà a casa un barbeque professionale Weber, buoni spesa Maxì e birra Forst. Il premio della critica è andato invece al veronese Matteo Cavalleri, per lo stile particolarmente gourmet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *