PR & Influencer

È BOOM DI PRENOTAZIONI PER HALLOWEEN IN GIORDANIA, ALLE CANARIE E A CUBA, PASSANDO PER AMSTERDAM E BAYAHIBE (SANTO DOMINGO), MA ANCHE IN MOLTISSIME LOCALITÀ ITALIANE

È BOOM DI PRENOTAZIONI PER HALLOWEEN IN GIORDANIA, ALLE CANARIE E A CUBA, PASSANDO PER AMSTERDAM E BAYAHIBE (SANTO DOMINGO), MA ANCHE IN MOLTISSIME LOCALITÀ ITALIANE

Molto richiesto in Europa è il ponte di Halloween a Lisbona, mentre rimanendo dentro i confini nazionali ad andare per la maggiore sono i fine settimana benessere ad Abano ed il ponte di Halloween in Costiera Amalfitana, con partenza il 29 ottobre e ritorno il primo novembre: a metterlo in evidenza è il tour operator
«Ad andare in vacanza per Halloween quest’anno saranno in molti, un boom che sta andando in parallelo con i sempre più richiesti weekend benessere» osserva Emma Lenoci. il tour operator specializzato in vacanze di gruppo e per single.

È una scelta sempre più ricorrente tra gli italiani anche perché in questo periodo dell’anno si viaggia praticamente a metà prezzo. E sì, perché i voli e gli alloggi costano molto meno rispetto ai mesi centrali estivi e nel contempo le località sono meno affollate.

Sul portale a far registrare il tutto esaurito sono le settimane sul Mar Rosso a Sharm El Sheikh ed in Madagascar, mentre rimane ancora qualche opzione per il ponte di Halloween a Capo Verde (dal 26 ottobre al 2 novembre) e per quello a Dubai ed Abu Dhabi (dal 27 ottobre al 1 novembre).

Ad andare per la maggiore anche i weekend, come il fine settimana benessere ad Abano (dal 21 al 23 ottobre), il ponte di Halloween a Lisbona e quello in Costiera Amalfitana (entrambi dal 29 ottobre al 1 novembre).

A trainare le vendite è ancora adesso il «revenge tourism», la ricerca di una rivincita dopo le restrizioni del Covid-19.

Le opzioni “Vamonos” per la festa delle streghe e delle zucche sono ancora tante: dal ponte di Halloween in Tour della Giordania a Fuerteventura nelle Canarie, dal Lago di Garda a Varadero (Cuba), passando per Amsterdam o Bayahibe (Santo Domingo).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *