PR & Influencer

“Caorle Wonderland”: miglior evento social dell’anno 2019 Pronta la nuova edizione 2020

La seconda edizione di “Caorle Wonderland”, la manifestazione natalizia organizzata dal Comune di Caorle e l’associazione culturale Gabbiano, che dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 ha trasformato la località balneare in un villaggio fiabesco, grazie al suo successo di partecipazione, interazione e offerta attrattiva è stata premiata come “Migliore evento social dell’anno” dall’autorevole Italive, il progetto promosso da Comitas e ConsumerLab – Future Respect con il sostegno di Autostrade per l’Italia e la collaborazione di Coldiretti.

 

E non c’è da stupirsi, la seconda edizione aveva tutti i numeri per vincere: oltre 500 mila presenze totali, spettacolari attrazioni per grandi e piccini, emozionanti show d’intrattenimento, molteplici laboratori didattici e una selezione del miglior cibo da strada da tutto il mondo. Una macchina organizzativa impeccabile che da 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 ha trasformato la località balneare caorlotta nel villaggio fiabesco di Babbo Natale, facendo sognare e divertire grandi e piccoli.

 

“Siamo felici di questo prestigioso riconoscimento – dichiarano orgogliosi gli organizzatori – e ora siamo pronti e motivati più che mai per annunciare la nuova edizione di Caorle Wonderland targata 2020”. Ed ecco l’annuncio: la terza edizione di “Caorle Wonderland” si svolgerà dal 5 dicembre di quest’anno fino al 6 gennaio 2021. A breve il programma e tutte le novità.

 

“Dopo un settembre strepitoso, tra bel tempo e grandi eventi – commenta il Sindaco Luciano Striuli – la nostra città punta al mese di dicembre e si prepara ad ospitare la terza edizione di Caorle Wonderland. Siamo pronti a mettere in campo tutto ciò che sarà necessario per garantire lo svolgersi della manifestazione in tutta sicurezza e fare in modo così che anche il Natale 2020 regali un mese di magia a tutti i nostri cittadini e a tutti coloro che amano Caorle e che, appena possono, trascorrono qui qualche giorno”.
Il Comune di Caorle continua, quindi, in linea con le decisioni prese fino a questo momento: se non cambiano le normative gli eventi si faranno e sarà possibile accedervi senza prenotazione.
Tra le misure che verranno adottate ci sarà, naturalmente, l’utilizzo della mascherina e l’intervento di volontari che controlleranno l’utilizzo corretto del dispositivo da parte degli utenti.
“Valuteremo anche l’utilizzo di ulteriori spazi (come viale Dal Moro), in modo tale da evitare assembramenti – continua il Sindaco – Il prossimo anno potrà essere interessato anche viale Santa Margherita che quest’anno, per i lavori in corso in piazza Sant’Antonio, non potrà essere utilizzato”.

 

“Sveleremo il programma tra qualche giorno – spiega il responsabile dell’evento Caorle Wonderland, Simone Tomasello – ma possiamo anticipare già che ci saranno grandi conferme, come i Krampus, l’area Street Food, la musica in piazza per Capodanno e l’area dedicata agli amici a 4 zampe”.

 

“Per quanto riguarda il mercatino – conclude l’Assessore Giuseppe Boatto – le casette verranno assegnate dando la priorità ai caorlotti e a chi ha creduto in noi già nelle precedenti edizioni.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *