PR & Influencer

Un nuovo “bombardamento di semi” ai Giardini di Castel Trauttmansdorff

Il tema della biodiversità che viene riproposto per la seconda stagione ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, quest’anno verrà trattato anche attraverso una nuova installazione di “Seed bombing”. Le bombe di semi che già nella stagione 2020 erano state collocate in due luoghi dei Giardini (sui blocchi di porfido all’ingresso e nel laghetto dei Boschi del Mondo), quest’anno si troveranno anche all’interno della Serra.

Gli artefici della nuova installazione sono sempre Vera Bonaventura e Roberto Mainardi di Officinadïdue, che hanno realizzato delle bombe in vetro soffiato riempite di semi di varia natura, in attesa di una loro ideale schiusura nella terra della Serra, per ridarle nuova vita.

Foto crediti I Giardini di Castel Trauttmansdorff – Alexander Pichler
“Il vetro non solo racchiude la fragilità della vita, ma è anche l’elemento alchemico dove avvengono le trasformazioni dei vari elementi”, commenta Bonaventura e Mainardi aggiunge: “Questa installazione è una forma di eternità, una forma di ricchezza interiore”.

Il seed bombing, infatti, è una pratica di riforestazione aerea in uso in molte foreste canadesi e nordamericane: utilizzando degli aeromobili, che riescono a raggiungere luoghi remoti o di difficile accesso in poco tempo, vengono rilasciate su territori piuttosto ampi colpiti da incendi, inariditi o deforestati, delle palline/bombe di creta con dentro i semi insieme a humus e sostanze nutritive.

Anche la perdita di biodiversità porta ad inaridire i terreni, perché le monoculture intensive impoveriscono e avvelenano il terreno in pochi anni, portando a carestie e a inevitabili squilibri geopolitici e demografici con conseguenti migrazioni di animali e popoli. Questi spostamenti costituiscono un grande rischio che può portare a gravi conflitti; pertanto, le bombe di vetro di Officinadïdue presenti ai Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno un duplice scopo: curare la terra e mettere in evidenza come alla biodiversità sia collegata anche la pace fra gli esseri umani.

Tutti i giorni, fino a metà novembre 2021, ogni 30 minuti, chi si troverà nella Serra potrà sentire il rumore del passaggio dei biplani, della pioggia di bombe di semi sganciate dall’alto, dei vetri infranti della Serra, i tonfi delle bombe sul terreno e la loro schiusura, come fossero uova, rilasciando il loro contenuto e partecipando così al ciclo vitale.

Per ulteriori informazioni sui Giardini di Castel Trauttmansdorff: www.trauttmansdorff.it.

I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Suddivisi in quattro aree tematiche, i Giardini di Castel Trauttmansdorff presentano, su una superficie di 12 ettari, più di 80 paesaggi botanici con piante da tutto il mondo. La loro posizione panoramica è unica: a forma di anfiteatro naturale, si estendono su un dislivello di oltre 100 metri, aprendo a ogni passo affascinanti prospettive panoramiche sulle montagne circostanti e sulla città di Merano e integrandosi con perfetta armonia nel paesaggio naturale circostante. Grazie al clima mite del territorio, quello dei Giardini di Castel Trauttmansdorff è il luogo ideale per un giardino botanico, offrendo la possibilità di ospitare piante provenienti da tutto il mondo, alcune delle quali sono esemplari rari. Meravigliosi tripudi di fioritura cambiano l’aspetto dei Giardini settimana dopo settimana, rendendo le visite affascinanti in ogni stagione.
I Giardini sono un’esperienza per tutti i sensi e per tutte le età, luogo di riposo e svago sia per gli esperti del settore che per i profani.
Nel cuore dei Giardini troneggia Castel Trauttmansdorff dove, un tempo l’amata Imperatrice Elisabetta, meglio conosciuta come Sissi, trascorreva la stagione invernale. Oggi questo stesso castello è sede del Touriseum, il Museo provinciale altoatesino del Turismo che racconta 200 anni di storia del turismo alpino.
Grazie al mix unico di giardino botanico e attrazione turistica, al riuscito connubio tra natura, cultura e arte e al loro inconfondibile spirito d’innovazione, i Giardini di Castel Trauttmansdorff sono stati premiati più volte a livello nazionale, europeo ed internazionale.

Per ulteriori informazioni:

I Giardini di Castel Trauttmansdorff                                                Press Way
Tel. 0473/255608                                                                           Nadia Scioni Mob. 348 0901496
Anna Maria Pircher                                                                         nadia@pressway.it
anna-maria.pircher@provinz.bz.it                                                   Tiziano Pandolfi Mob. 338 6820776                                                                                                                 tiziano@pressway.it
www.trauttmansdorff.it                                                                     www.pressway.it
                                                                       

Privacy
Caro giornalista,
come previsto dalla normativa (GDPR – General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679), abbiamo aggiornato la nostra policy in tema di privacy e tutela dei dati personali. Come fatto fino ad ora, continueremo a utilizzare i tuoi dati unicamente per inviarti i nostri comunicati e le informazioni per la stampa e se desideri continuare a essere sempre aggiornato sulle attività dei nostri clienti, non devi fare nulla. In questo modo, ci autorizzerai a continuare a inviarti le nostre comunicazioni. Se invece preferisci non ricevere più informazioni dall’agenzia Press Way invia una e-mail a privacy@pressway.it  con oggetto “cancellami”. Qualora tu fossi invece interessato alle nostre comunicazioni ma su temi specifici, ti invitiamo a scriverci (sempre a privacy@pressway.it) in modo da poterti inviare solo notizie di tuo specifico interesse.
N.B. Le foto presenti in questo comunicato stampa possono essere utilizzate esclusivamente a corredo dell’argomento trattato nel testo stesso. È da indicare il credit foto: Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *