PR & Influencer

SHOWGROUP.IT ON AIR SULLE RETI MEDIASET PER FAVORIRE IL RILANCIO DELLO SPETTACOLO E DEGLI EVENTI

Anche il settore dello spettacolo e degli eventi sta vivendo in queste settimane un momento difficilissimo con gravi perdite, ma c’è chi sta già pensando a come favorire un veloce rilancio delle attività. Si tratta di Showgroup.it, il portale gratuito ideato per far incontrare domanda e offerta del mondo dello spettacolo e degli eventi che, per promuovere l’apertura della piattaforma al grande pubblico, ha scelto un debutto in grande stile sulle reti Mediaset. Un traguardo importante per la startup innovativa sviluppata tutta in Friuli Venezia Giulia che conta 22.000 iscritti tra artisti, location e operatori, e che è diventata consultabile da tutti quelli che vogliono organizzare eventi, siano essi professionisti o privati.

Dal 12 al 25 aprile Showgroup.it, sarà quindi on air in TV con una originale campagna pubblicitaria su Canale 5, Rete 4 Italia 1, supportata online da una digital campaign promossa in tutta Italia sulle principali piattaforme social.

 

Per raggiungere l’obiettivo di diventare la più grande community professionale italiana (per il momento nazionale, ma in futuro internazionale) di artisti, location e operatori, i founder della startup innovativa hanno stanziato un investimento iniziale di 1,5 milioni di euro e strutturato una rete di oltre 30 professionisti al lavoro sul progetto, fra team interno e specialisti esterni in ambito commerciale, digital marketing, programmazione, social media, creatività, customer care, foto/video e ufficio stampa. Il piano quinquennale di sviluppo prevede l’ampliamento delle funzionalità della piattaforma ad altri Paesi a partire da quelli europei come Slovenia, Austria, Svizzera e Francia.

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *