PR & Influencer

San Valentino: Emma The Sleep Company rivela che oltre 1 italiano su 10 (13%) non dorme bene per colpa del proprio partner

In occasione della festa più romantica dell’anno, Emma – The Sleep Company, tra le aziende europee a più rapida crescita nella produzione di sistemi per il sonno, ha indagato quanto sia importante per gli italiani dormire bene, evidenziando come le coppie del Bel Paese vivono l’esperienza della condivisione notturna del letto e svelando curiosi atteggiamenti e modalità.

In base alla ricerca condotta da Emma, oltre la metà degli intervistati tricolore (54%) dichiara di vivere un sonno disturbato, infatti quasi un quinto dei rispondenti non riesce a trascorrere due notti di fila senza svegliarsi e circa un terzo affronta un riposo faticoso almeno 2 o 3 volte nel corso della stessa settimana.

Tra le principali cause di un sonno poco riposante ci sono i dolori fisici mattutini causati dalle posizioni scorrette assunte durante la nottata (36%), la difficoltà ad abbandonarsi tra le braccia di Morfeo per i pensieri e le tensioni della giornata (33%) e un materasso vecchio che non si adatta più alle esigenze personali (23%).

Infine, curioso notare che per ben oltre 1 italiano su 10 (13%), la principale motivazione di un sonno agitato è attribuibile ad atteggiamenti che il partner assume durante la notte. Lo confermano sia uomini che donne, a oltre la metà di loro (60%) è capitato almeno una volta di essere infastidito dalla dolce metà.

Ma cosa più irrita gli italiani quando dormono con il partner? Russamenti, coperte rubate, brontolii e smartphone sotto accusa

Benché nella maggior parte dei casi si tratti di azioni inconsapevoli, sembra che alcuni abbiano modalità che rendono realmente irrequieto il riposo notturno dell’altro. Se la metà esatta degli intervistati (50%) sostiene che ciò che più li disturba sia il classico russare e respiro pesante altrui, ci sono anche altri motivi. Ad esempio, molti invadono la parte di letto che non spetta loro (39%), oltre un quinto è un ladro di coperte (26%) e un 15% emette versi, sbuffi e parlottii irritanti. Tra i fastidiosi, si annoverano anche i partner tecnologici e sempre connessi che portano sotto le lenzuola smartphone, tablet e pc, impedendo alla persona del cuore di prendere sonno rapidamente: ben 1 italiano su 10 (10%), prevalentemente donne e under 40.

I più fortunati che dichiarano di non essere mai infastiditi dal proprio compagno (39%), potrebbero però essere loro stessi la causa del disturbo. Anche in questo caso, l’accusa principale che viene mossa è quella di essere dei russatori (51%), ma anche di agitare il riposo del partner perché ci si alza troppo spesso per andare in bagno o a bere (25%). Infine, quasi un quinto degli italiani (19%) viene rimproverato di compiere movimenti eccessivi nel sonno, tanto da colpire l’altra persona.

Le soluzioni: quasi un quinto degli italiani (19%) sveglia il partner per interrompere il suo disturbare

Per tentare di vivere un sonno riposante, si è disposti a tutto. Quasi un quinto dei rispondenti (19%) opta per un metodo diretto e sveglia l’innamorato ogni qualvolta inizi a russare, brontolare o compiere altre azioni disperanti. Alcuni cercano di battere sul tempo il partner, correndo a letto prima di lui, assicurandosi così di addormentarsi per primi (8%); qualcuno prova a lasciarsi ipnotizzare da un libro o dallo schermo del cellulare sperando di prendere sonno velocemente (8%); c’è anche chi per lo sconforto cerca un altro luogo della casa dove poter dormire indisturbato (7%) – prevalentemente uomini over 40 – e chi si attrezza con tappi per le orecchie e mascherina sugli occhi (4%).

“Emma – The Sleep Company sta rivoluzionando il settore della tecnologia del sonno, traducendo costantemente le proprie conoscenze in prodotti che puntano a migliorare la qualità del sonno e la vita delle persone. In quest’ottica, l’offerta di prodotti innovativi e qualitativamente superiori trova il suo cardine nel team di Ricerca e Sviluppo che si è prefissato l’obiettivo di rivoluzionare il modo in cui le persone riposano, per garantire loro uno stile di vita maggiormente salutare”, commenta Verena Senn, neurobiologa ed esperta del sonno di Emma – The Sleep Company.

Tra i prodotti di punta del brand, Emma Original è il materasso che garantisce appieno il benessere di chi lo utilizza; grazie alla combinazione di schiume innovative e la presenza di zone a portanza differenziata, regala un sostegno deciso, sano e confortevole e un adattamento personalizzato, così il movimento o il peso differente del partner influiscono meno sul sonno dell’altro. Inoltre, lo strato a cellule aperte in Airgocell®, permette al calore di dissiparsi velocemente, restituendo una sensazione di freschezza ideale per un riposo rilassato. In occasione di San Valentino, è stata creata una landing page dedicata.

Emma – The Sleep Company, tra le aziende europee a più rapida crescita nella produzione di sistemi per il sonno (materassi, letti e biancheria) in Europa e con sede principale a Francoforte sul Meno, opera a livello globale in 26 Paesi ed è stata fondata nel 2013 come Bettzeit GmbH dal Dr. Dennis Schmoltzi e Manuel Mueller. Nel 2020 ha realizzato un fatturato di 405 milioni di euro, +170% rispetto all’anno precedente. Il portfolio comprende i brand Emma® e Dunlopillo (Brand Rights: Germania e Austria). Il prodotto di punta è il bed-in-a-box Emma®, attualmente disponibile in 26 Paesi e venduto direttamente ai consumatori attraverso una strategia omni-canale che include oltre 1.700 punti vendita nel mondo. Il recente lancio del portfolio Emma Select e il suo approccio incentrato sul cliente è pensato per supportare i partner di vendita al dettaglio.

Emma – The Sleep Company sta rivoluzionando il settore della tecnologia del sonno. Il team di R&D traduce costantemente le proprie conoscenze in prodotti che puntano a migliorare la qualità del sonno e la vita delle persone. Per questo, Emma ha lanciato il materasso smart più avanzato al mondo: Emma Motion. La sua innovativa tecnologia smart favorisce un adattamento automatico a ogni singola posizione assunta durante il sonno e garantisce un allineamento ottimale della colonna vertebrale per tutta la notte. In questo contesto, il team di oltre 500 persone implementa continuamente concept innovativi per ottimizzare tutti i processi, dalla supply chain, al marketing alle vendite. I driver di successo di un’azienda molto agile comprendono una forte mentalità digitale, l’audacia di adottare soluzioni pragmatiche incoraggiando diversità e inclusione frutto di culture, visioni, idee e background diversi. Il 1° luglio 2020, il gruppo Franz Haniel & Cie. GmbH ha acquisito il 50,1% di Emma – The Sleep Company.

Per maggiori informazioni: https://www.emma-materasso.it/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *