PR & Influencer

MASI SI AGGIUDICA IL PREMIO INTERNAZIONALE “BEST OF WINE TOURISM 2017”

Masi Agricola, azienda vitivinicola radicata in Valpolicella Classica e brand pregiato tra i più conosciuti a livello mondiale, presente in oltre 120 Paesi, si è aggiudicata ieri il premio “Best of Wine Tourism” 2017. Masi, guidata dal Presidente Sandro Boscaini a cui è stato consegnato il riconoscimento a Verona, all’interno dell’incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Verona e da Unicredit, è stata premiata per la “Masi Wine Experience”, l’articolato progetto che la maison veronese, produttore leader di Amarone, ha fortemente voluto con l’intento di far apprezzare internazionalmente il mondo del vino, le emozioni che suscita, i suoi territori e il patrimonio economico e culturale che lo circonda.

Ecco le motivazioni del premio: “Per aver realizzato un circuito esperienziale legato al vino che esalta tutti gli aspetti ad esso legati e volti alla soddisfazione della curiosità dell’enoturista più esigente. Con il progetto Masi Wine Experience il percorso per i vari aspetti del turismo enologico si trasforma in un’occasione di conoscenza, di approfondimento e di relax. In particolare si è voluto evidenziare l’unicità dell’offerta ricettiva all’interno della dimora storica Possessioni Serego Alighieri, appartenente ai discendenti del sommo poeta Dante Alighieri, che offre al visitatore la possibilità di un tuffo nella storia di questa nobile famiglia nel magnifico territorio della Valpolicella: un’esperienza unica e carica di significati evocativi.”

Masi entra così a pieno titolo nel network mondiale delle “Great Wine Capitals”. Insieme a altre sei aziende scaligere rappresenterà Verona alla finale del concorso internazionale dedicato alle eccellenze turistiche “Best of Wine Tourism” che si terrà in Cile agli inizi del 2018, presenti le otto capitali del vino – Adelaide-South Australia, Bilbao-Rioja, Bordeaux, Mainz-Rheinhessen, Porto, San Francisco-Napa Valley e Valparaíso-Casablanca Valley e Mendoza, regione in cui Masi è presente con la tenuta di Tupungato.

In occasione della premiazione Sandro Boscaini ha dichiarato: “La Masi Wine Experience è un progetto strategico per Masi e per la sua crescita. Lo stiamo implementando a livello internazionale e siamo onorati che la Camera di Commercio lo abbia considerato degno di un riconoscimento come “Best of Wine Tourism”, che valorizza regioni vinicole di prestigio. La Masi Wine Experience rappresenta già un network internazionale e si sviluppa tra l’altro su due delle località a cui fa riferimento il Premio: Verona e Mendoza in Argentina, dove Masi ha creato un percorso alla scoperta della biodiversità del deserto argentino.  Con la stessa logica abbiamo aperto recentemente presso la tenuta Canova, sul Lago di Garda, il Masi Wine Discovery Museum. L’obbiettivo è dare al visitatore un accesso privilegiato ai territori e a quell’emozione che solo il vino può dare.”
Masi Wine Experience è il progetto di ospitalità e di cultura con il quale Masi apre le porte delle proprie sedi: in Valpolicella, con la possibilità di visitare la sede storica di Masi e di essere accolti presso le nobili Possessioni Serego Alighieri, anche per soggiorni esclusivi; a Tenuta Canova a Lazise del Garda, dove la visita si accompagna alla scoperta della cucina di territorio nel giusto abbinamento con il vino; a Zurigo nell’elegante Masi Wine Bar and Restaurant,  fino a Masi Tupungato nella regione di Mendoza in Argentina dove si è accolti in un’azienda totalmente ecosostenibile, una vera e propria oasi di biodiversità.
L’iniziativa fa parte della strategia di crescita sviluppata da Masi, azienda quotata in Borsa Italiana sul mercato AIM Italia, con l’intento comunicare in tutto il mondo i valori dell’azienda e del suo territorio. Con la stessa finalità l’azienda ha da poco inaugurato il tassello più recente di questo progetto: il Masi Wine Discovery Museum, un vero e proprio museo “esperienziale” del vino creato all’interno della Tenuta Canova sul Lago di Garda.

DI SEGUITO LE SETTE AZIENDE SCALIGERE VINCITRICI – PER CATEGORIA – DEL CONCORSO INTERNAZIONALE BEST OF WINE TOURISM:
Masi Wine Experience per la categoria “Ricettività”, Villa Cordevigo per la “Ristorazione”, Tenute SalvaTerra per “Architettura e Paesaggio”, Villa Canestrari per “Arte e Cultura”, Zeni per “Esperienze Innovative nell’Enoturismo”, Coffele per “Pratiche Sostenibili nell’Enoturismo” e Europlan per i “Servizi per l’Enoturismo”.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *