PR & Influencer

Treviso, a Palazzo Giacomelli ultimo week end con i profumi di #proseccoshire

Si chiude domenica 8 ottobre a Palazzo Giacomelli l’anteprima della mostra sensoriale ProseccoShire Terre di Prosecco Conegliano Valdobbiadene, percorso sensoriale fatto di immagini e profumi, che dal 2 dicembre aprirà a Palazzo Todesco a Serravalle di Vittorio Veneto

In mostra 7 delle 35 riproduzioni di grande formato (per lo più 2 X 2 e 3 X 2 metri) degli scatti del fotografo paesaggista Francesco Galifi ma soprattutto le 4 essenze profumate, frutto delle analisi ed indicazioni raccolte da EUROISA ( l’Istituto Europeo di Analisi Sensoriale, il primo del sistema Confindustriale) e dello studio dei terroir dove si pratica la viticoltura del Prosecco Superiore. Le 4 profumazioni sono ispirate a diversi momenti temporali del giorno – mattino, sera – e dell’anno – primavera/estate, autunno/inverno, che hanno visto la collaborazione stretta del profumiere Roberto Dario e dell’enologo Emanuele Serafin.

Queste profumazioni riprendono vari temi olfattivi del territorio: dalla freschezza verde dei primi germogli, delle prime foglie e dell’erba calpestata passeggiando al mattino in collina, all’odore della terra al tramonto, dai sentori freschi e verdi delle erbe e quelli floreali dei fiori di campo nelle stagioni calde alle prime nebbie autunnali e invernali, che portano con sé gli odori della raccolta dell’uva, dei tralci e le foglie che vengono tagliati e dei primi sentori di cantina.

Ad immergere il visitatore nel contesto ambientale del #proseccoshire anche 4 nuove composizioni musicali contemporanee e moderne appositamente selezionate al termine di una lunga ricerca musicologica curata dal maestro di chitarra classica Anna Carlet.

Questo itinerario, progettato e curato nell’allestimento dagli architetti Sara D’Altoè Gianpaolo Bortolin, consente al visitatore della mostra (turista, persona del luogo, studente, italiano o straniero, ecc.) di immergersi nella dimensione del paesaggio, con il quale riprendere confidenza e abitudine grazie anche ad una apertura che il visitatore stesso é poi portato a ritrovare quando andrà ad esplorare di persona il paesaggio reale.

Dentro le immagini, dentro i profumi, rivivendo il ciclo naturale del giorno e della notte, delle quattro stagioni, della pioggia e del sole, il visitatore é chiamato a confrontarsi con il paesaggio, quello atavico, desiderato o immaginato, e quello reale, con il quale entreremo pienamente in relazione solamente uscendo all’esterno.

:::::::::::::::::::::::::::

#PROSECCOSHIRE

TERRE DI PROSECCO CONEGLIANO VALDOBBIADENE

percorso sensoriale nel paesaggio candidato a diventare Patrimonio UNESCO

A sensory journey through the landscape that is becoming UNESCO heritage

a Palazzo Giacomelli, fino a domenica 8 otttobre

sabato e domenica  15-18,30 

Ingresso gratuito

Per Informazioni: cell. 320.4321544 info@proseccoshire.it   www.proseccoshire.it

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *