PR & Influencer

Imparare a fare trading nel 2021: consigli per partire bene

Se si è assidui frequentatore del web, di sicuro ci si sarà imbattuti in molte pubblicità che invitano a investire con il trading online. Molte di esse promettono grandi guadagni, successo e denaro facile in pochissimo tempo e zero sforzi.

Molti sono quelli che cascano nella rete e, di conseguenza, molti sono quelli che perdono i loro risparmi. Non c’è quindi da stupirsi se il trading online viene poi visto come una truffa e un modo certo per buttare in fumo i propri risparmi.

La verità è che, come per tutte le cose, anche per il trading online bisogna essere adeguatamente preparati e informati. Cominciare a investire sui mercati finanziari senza saperne assolutamente nulla, senza essere in grado di interpretare un grafico o fare una previsione corretta, è la ricetta perfetta per il fallimento.

Proprio per questo è importante consultare innanzitutto siti che si occupano di questo argomento, come ad esempio Mercati24. Qui infatti è possibile trovare guide e articoli che possono guidare nella giusta direzione chi per la prima volta si approccia a questo mondo.

In questo breve articolo ci proponiamo di mostrare quali possono essere le strategie per cominciare a fare trading online riducendo il rischio al minimo. Ecco dunque alcune mezzi importanti con cui fare pratica prima di iniziare a investire.

I conti demo

Mettere subito in gioco il proprio denaro, soprattutto se è la prima volta che si investe, è quantomeno una scelta un po’ azzardata e sicuramente pericolosa. Le perdite, infatti, avvengono soprattutto nel primo periodo, cioè quando ancora si compiono molti errori di inesperienza e non si riesce a elaborare una strategia vincente.

Proprio per questo, molte piattaforme di broker online offrono la possibilità di aprire un conto demo gratuito. Cos’è questo conto? Non è altro che un conto virtuale, in cui sono contenuti soldi virtuali appunto, coi quali simulare per filo e per segno un vero e proprio investimento.

In questo modo il trader può esercitarsi facendo pratica, che in questo  campo è ancora più fondamentale della teoria. Le piattaforme che offrono questo servizio sono molte, tra tutte spicca ad esempio eToro, che a questo affianca la semplicità di utilizzo, l’affidabilità e l’assenza di commissioni.

Inoltre, come strumenti che in qualche modo possono risultare didattici per i trader, eToro mette a disposizione:

  • Il Social Trading, grazie al quale è possibile seguire i trader più esperti e scambiarsi opinioni e consigli con tutta la community, il che risulta essere molto formativo;
  • Il Copy Trading, con il quale è possibile copiare una strategia di investimento da uno dei Top Investors, affidandosi così alla sua esperienza per evitare i primi e più frequenti errori da principiante.

I corsi e gli ebook gratuiti

Una cosa che si ritrova spesso in rete sono i corsi di formazione per il trading. A volte però questi hanno costi elevatissimi, costringono il trader a ore e ore di teoria e nozioni, non hanno parti pratiche e alla fine ci si ritrova con la testa piena di informazioni e confusione, senza comunque aver capito come fare ad investire nel pratico.

Spesso le persone cadono anche in quest’altra trappola, credendo che i costi elevati assicurino efficienza e successo, ma in realtà i migliori corsi sul trading online disponibili sul web sono proprio quelli che offrono le stesse piattaforme di broker online, e sono completamente gratuiti.

Un esempio è quello di IQ Option, che offre un’area didattica molto ampia dove è possibile formarsi in autonomia. Gli ebook, completamente gratuiti, offerti da questo broker sono molto pratici, e consentono di imparare a fare trading per davvero, non perdendosi nella teoria.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *