PR & Influencer

Idee di stile per chi lavora in smart working

In un periodo in cui restare a casa è la parola d’ordine, lo smart working prende sempre più piede anche in Italia. Chi può farlo continua a lavorare da casa, ed è spesso in video call. La classica domanda del mattino su come vestirsi per andare in ufficio si è evoluta. Ora servono idee outfit per le videochiamate.

Il primo consiglio? Non rinunciare allo stile. Sebbene il completo elegante potrebbe apparire un po’ too much, lo stile “vacanza” è preferibile sfoggiarlo in altre occasioni. Per chi passa le sue giornate tra Skype, call e riunioni virtuali con clienti e colleghi, un compromesso di stile è la soluzione.

L’ abbigliamento uomo deve essere curato e in ordine anche in questo momento. Ce lo dimostra il brand Boggi Milano, che riesce da sempre a coniugare stile e comodità, proponendo soluzioni smart che dovrebbero entrare di diritto nell’armadio di ogni uomo.

Il perfetto outfit in questo momento è quello che riesce a mixare capi eleganti con altri più casual, così da dare un’immagine di sé professionale ma anche contestualizzata al dover stare a casa.

Partiamo dalla camicia, che non dovrebbe mai mancare. Chi fa business in smart working non deve dimenticare che l’immagine è importante. Una bella camicia fa sempre la sua figura. Qui si può scegliere la classica versione in bianco, che sta bene su tutto ed è facilmente abbinabile.

Ma non solo. Chi lo desidera può valutare anche soluzioni diverse, purché non siano troppo appariscenti o fuori luogo. Attenzione alla qualità del capo. Una camicia di buona fattura, si riconosce immediatamente anche in video.

Un altro capo che non dovrebbe mai mancare in questi casi è il blazer. Abbinabile anche con i jeans, questo capo riesce a dare immediatamente un tono, soprattutto se indossato con una bella camicia bianca o celeste.

Se il proprio ruolo o lavoro lo consente, il blazer può essere indossato anche con una t-shirt. Sceglierla basic, di cotone e senza scritte, o stampe strane o eccessive è la parola d’ordine. Si tratta sempre di lavoro, anche se a distanza.

L’ultimo consiglio è quello di assicurarsi che il proprio look sia sempre ordinato e pulito. Niente macchie sui propri vestiti, che devono essere ben stirati e senza pieghe. L’immagine che deve trasparire attraverso la webcam? Quella di un uomo di affari che lavora in un contesto differente, ma pur sempre attento all’aspetto oltre che al business.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *