PR & Influencer

I benefici del massaggio sportivo

Il massaggio sportivo è in grado di produrre numerosi effetti benefici sugli atleti. Esso può essere utilizzato prima o dopo la prestazione sportiva, durante l’allenamento o per la riabilitazione.

Cos’è il massaggio sportivo?

Il massaggio sportivo è effettuato attraverso molteplici movimenti e tecniche volte alla manipolazione sistematica dei tessuti molli del corpo.

Come ci spiega il titolare di ArteCorpo, responsabile del corso per massaggiatore professionale a Torino, il massaggio sportivo aiuta il corpo dell’atleta a raggiungere le massime prestazioni con una minore possibilità di andare incontro a lesioni (o dolore) e permettendogli un recupero più rapido.

I benefici del massaggio sportivo

Sono davvero molteplici i benefici del massaggio sportivo, sia per la mente (psicologici) che per il corpo (fisiologici).

In particolare, il massaggio sportivo aumenta la mobilità articolare e dona maggiore flessibilità a chi lo riceve.

Infonde, inoltre, una intensa sensazione di benessere ed attenua la tensione e gli spasmi muscolari. Il massaggio sportivo riduce tutte le contratture e previene gli infortuni derivanti da un’intensa attività fisica.

Se effettuato nella maniera corretta, il massaggio sportivo è in grado di preparare il muscolo in maniera ottimale per l’attività agonistica.

Esso riduce anche la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e stimola il microcircolo.

E non è finita qui: il massaggio sportivo è in grado addirittura di ridurre i livelli di cortisolo e aumentare quelli di serotonina presenti nel sangue: tutto ciò comporta una riduzione degli stati d’ansia ed un netto miglioramento dell’umore.

Il massaggio sportivo aumenta il livello di endorfine presenti nell’organismo inibendo, in questo modo, la sensazione di dolore.

Infine, rilassa i tessuti e rimuove tutte le scorie metaboliche e l’acido lattico prodotti dall’organismo durante l’attività fisica.

Il massaggio sportivo è una pratica indicata specialmente per coloro che effettuano sport ma può essere tranquillamente praticato anche su coloro che non fanno attività sportiva.

Gli effetti collaterali del massaggio sportivo

Il massaggio sportivo può causare alcuni blandi effetti collaterali: il paziente può, ad esempio, sperimentare rigidità muscolare per 1 o 2 giorni dopo il massaggio.

È anche possibile (ma davvero raro) che sviluppi una reazione cutanea dovuta agli oli utilizzati durante il massaggio.

L’importanza di rivolgersi ad un massaggiatore professionista

Come avrai intuito, il massaggio sportivo è una pratica molto seria che ha un impatto notevole sulle prestazioni atletiche e sui tempi di recupero di chi pratica sport a livello agonistico.

Ecco perché – come sottolineano anche i responsabili dei corsi massaggio della scuola ArteCorpo – è fondamentale evitare massaggi “improvvisati” ed affidarsi ad un massaggiatore accreditato ed esperto.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *