PR & Influencer

Fiera della Belle Notizie: contattato anche il Presidente della Repubblica Mattarella

Grande fermento in vista della prossima edizione dell’originale progetto realizzato dai ragazzi di terza media dell’Istituto Comprensivo di Vedelago Bon Bosco in programma per sabato e domenica 11/12 giugno a Vedelago

Anche il presidente della Repubblica è tra gli invitati alla prossima edizione del progetto “Belle Notizie” curato dell’Istituto Comprensivo di Vedelago Bon Bosco.

L’iniziativa fa parte del più ampio progetto denominato I CARE, che si è sviluppato anche durante quest’anno scolastico sia con l’uscita degli studenti al Museo dei Sogni di Feltre (BL) che con la selezione di belle notizie apparse nei quotidiani negli ultimi mesi. Un progetto voluto e promosso in particolare dal professor Lorenzo Zanon, anima dell’iniziativa.

Le classi coinvolte sono state 7, tutte le terze medie, circa 130 gli studenti. I ragazzi per 5 giorni a settimana avevano il compito di ricercare belle notizie tra le righe dei quotidiani (relative a notizie di cronaca o politica: erano escluse le sezioni della cultura o dello sport): il Gazzettino e La Tribuna tra i quotidiani locali oppure il Corriere della Sera e La Repubblica tra quelli nazionali.

Ad essere considerate idonee sono quelle notizie raccontavano episodi di bontà, generosità, di sogni realizzati. Nell’arco dei mesi sono state 130 le notizie che gli studenti hanno scovato e raccontato in classe ai loro compagni.

E tra queste anche quella scovata dalla studentessa di terza media, Letizia Pasqualetto che leggendo La Repubblica ad inizio febbraio ha intercettato un articolo che riportava il discorso di Sergio Mattarella pronunciato il giorno del giuramento come nuovo Presidente della Repubblica.

Una notizia ed un discorso che hanno talmente colpito Letizia da spingerla dapprima a condividere l’articolo con i compagni e poi a contattare il Presidente della Repubblica per esprimere la propria ammirazione ed invitarlo a partecipare alla Fiera delle Belle Notizie – il momento ufficiale in cui le notizie saranno esposte e i ragazzi avranno la possibilità di incontrare di persona i protagonisti delle belle storie – in programma per sabato 11 giugno e domenica 12 giugno in Piazza a Vedelago nell’ambito della nuova edizione de “Il Meglio che c’è” l’iniziativa promossa ogni dal Comune per celebrare le eccellenze locali.

“Ho trovato – si legge nella lettera inviata da Letizia alla Presidenza della Repubblica – a pagina 2e 3 una bella notizia che La riguarda direttamente dal titolo Diritti e dignità: la sfida di Mattarella “Le disuguaglianze frenano la crescita”. La notizia si riferisce al bellissimo discorso che ha fatto il Quirinale e ha parlato di diversi temi importantissimi per l’Italia, ad esempio il razzismo, le donne, la disuguaglianza, i giovani.

Le scrivo perché vorrei dirle che mi ha colpito moltissimo il suo discorso e ammiro il fatto che davanti ogni argomento lei abbia usato la parola dignità, secondo me un discorso da cui prendere esempio”.

E la replica da parte del Presidente, attraverso il consigliere direttore dell’ufficio di segreteria, non si è fatta attendere e qualche settimana dopo è arrivata la risposta con cui il presidente, pur dovendo declinare l’invito a partecipare alla Fiera delle Belle Notizie, invia i suoi auguri: “Il Presidente Mattarella invia a te, ai tuoi compagni di scuola, al dirigente scolastico e a tutti i partecipanti all’evento i saluti  gli auguri più cordiali cui aggiungo con piacere i miei personali”.

In queste settimane, intanto, i ragazzi stanno raccogliendo molte altre adesioni in vista della Fiera delle Belle Notizie che, tra l’altro, coinciderà con un altro appuntamento speciale per gli studenti, ovvero l’Election Day per il rinnovo del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze.

Spiega il professor Lorenzo Zanon: “In questi anni sono circa 1500 le belle notizie che i ragazzi sono riusciti a scovare e portare alla ribalda condividendole con i proprio compagni e con la cittadinanza. Un risultato grandioso che ora vorremmo poter ulteriormente promuovere raccogliendo le belle notizie e mettendole a disposizione online a chi ne vorrà fruire. Ci stiamo attivando affinché questo progetto possa trovare la luce contribuendo così a diffondere bellezza e bontà”.

Commenta il sindaco, Cristina Andretta: “Fin da giovanissima ho sempre trovato una grandissima ammirazione per la figura ed il ruolo istituzionale del presidente della Repubblica. Ammirazione che rinnovo in particolare per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, perciò il fatto che una ragazza così giovane come Letizia abbia intravisto nelle parole del presidente della Repubblica un esempio è davvero incoraggiante e positivo così come fa molto piacere che ci sia stata una risposta da parte della presidenza che ha colto in pieno il valore e il significato del progetto delle belle notizie”.

Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *