PR & Influencer

FESTIVAL CHITARRISTICO DELLE DUE CITTA’ IL NEW CLASSICAL WORLD NEL TEMPIO DELLA MUSICA CONTO ALLA ROVESCIA PER LA DATA ZERO DI Q1-QUANTUM ONE AL GRAN TEATRO LA FENICEDI VENEZIA

Conclusione in grande stile per il Festival  Chitarristico delle Due Città 2021che, dopo le due date mestrine, approda per la prima  in centro storico a Venezia e lo fa partendo dal “tempio della musica”: il Gran Teatro La Fenice, la cui Sala Apollinea  Grande ospiterà, lunedì 18 Ottobre prossimo (ore 20.00), la “data zero” del concerto-spettacolo “Q1-Quantum One”, composto dal maestro, Andrea Vettoretti ed impreziosito dall’interpretazione dell’attrice Sabrina Impacciatore. Con il chitarrista trevigiano, mentore del “New Classical World” (stile, che abbina la matrice classica degli esecutori a sonorità più pop), saranno sul prestigioso palcoscenico la violoncellista , Riviera Lazeri ed il clarinettista, Fabio Battistelli.

L’esecuzione di “Q1-Quantum One”, in forma scenica, anticipa l’uscita dell’11°CD di Vettoretti e l’omonima tournee con Sabrina Impacciatore, previsti per l’inizio del 2022.

Lo spettacolo, tuttora “work in progress”, è composto da 9 brani articolati in 3 suites, che richiamano gli echi  dei “concept album”.

Lospettacolo, frutto di 3 anni di lavoro e cui ha collaborato l’astrofisico, Paolo Giommi (Direttore del Data Center dell’Agenzia Spaziale Italiana),  è un viaggio onirico nell’universo, i cui suoni sono il “quarto elemento” della partitura musicale, perchè nello spazio il suono “esiste” sotto forma di vibrazioni elettromagnetiche, che possono essere convertite in frequenza.

Il compositore e chitarrista, Andrea Vettoretti unisce i suoni provenienti dall’ Universo alla musica espressa nelle composizioni per chitarra, violoncello e clarinetto; l’obbiettivo, però, è rivolto alla Terra, sottolineando l’esigenza di preservarla, perchè “l’unica casa, che abbiamo.”

“La musica – afferma Andrea Vettoretti – non solo è un linguaggio universale, ma idealmente è il segnale più forte, che l’uomo possa diffondere nella vastità del cosmo; è il nostro biglietto da visita se, qualcuno lì fuori, ci sta cercando.”

Informazioni e biglietti la sera del concerto oppure sul sito www.musikrooms.com. Prenotazione telefonica gratuita dalle ore 18.00 alle ore 20.00 al n. 320.0517000;  è  possibile prenotare, anche inviando una e-mail all’indirizzo  festival@musikrooms.com.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *