PR & Influencer

Dolomiti Extreme Trail 2023 apre le iscrizioni

Adesioni al via dall’1 ottobre per l’evento della Val di Zoldo che dal in programma dal 9 all’11 giugno celebrerà l’edizione numero 10

Val di Zoldo (Dolomiti Bellunesi), 30 settembre 2021 – Si apriranno sabato 1 ottobre le iscrizioni alla decima edizione di Dolomiti Extreme Trail, l’evento della Val di Zoldo che, nato nel 2013, ha saputo imporsi all’attenzione degli appassionati di tutto il mondo. Dxt 2023 dal 9 all’11 giugno prossimi celebrerà l’edizione numero 10, confermando i cinque tracciati delle ultime edizioni:

103 K (con 7.150 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo), 72 K (5.550 metri di dislivello), 55 K (3.800 metri di dislivello), 22 K (1.300 metri di dislivello) e 11 K (700 metri di dislivello).

Per tutto il mese di ottobre ci sarà una quota di iscrizione speciale, inferiore a quella dell’edizione 2022: 120 euro per la 103 K, 90 euro per la 72 K, 70 euro per la 55 K, 28 euro per la 22 K e 20 euro per la 11 K. A partire dall’1 novembre, il costo dell’iscrizione cambierà ogni due mesi.

Come già per il passato, Dolomiti Extreme Trail proporrà un momento anche per bambini e famiglie, la Mini Dxt. La possibilità di iscriversi alla Mini Dxt va dall’1 ottobre al giorno della manifestazione (12 giugno) e il costo è fissato a 10 euro.

In vista della decima edizione, il comitato organizzatore è al lavoro per offrire ai partecipanti e ai loro accompagnatori anche una serie di eventi collaterali per far gustare loro ancora di più il soggiorno in Val di Zoldo, una valle che, rimasta lontana dal turismo di massa, ha potuto conservare intatto il fascino selvaggio della montagna e dei suoi antichi sentieri. Particolare cura verrà posta anche nell’allestimento del Dxt Village, a Forno: un’occasione non solo per conoscere gli altri eventi trail e le aziende legate all’outdoor ma anche per apprezzare il calore autentico di una comunità intera che si stringe attorno agli atleti e che, con oltre 300 volontari, rende possibile lo svolgersi di questa manifestazione apprezzatissima dagli stranieri.

Conservando intatto il suo spirito di ecotrail da sempre molto sentito dall’organizzazione, dall’edizione 2021 Dxt si è impegnata, anche grazie alla collaborazione con l’atleta paralimpico Moreno Pesce, nell’ampliare la fruibilità del territorio in un’ottica di inclusività verso gli atleti disabili. Dolomiti Extreme Trail: più che una corsa contro il tempo, è un viaggio dentro sé stessi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *