PR & Influencer

CENTRO CADORE: INTERVENTI NEI BOSCHI COLPITI DA VAIA

Nei Comuni di Lorenzago e Vigo di Cadore (Bl), Veneto Agricoltura sta realizzando una serie di interventi nei boschi danneggiati dalla tempesta Vaia. Tra le finalità vi è anche il recupero del maggior quantitativo possibile di legname schiantato per limitare gli attacchi del dannoso bostrico dell’abete rosso.

Nel bellunese le ferite causate dalla tempesta Vaia al patrimonio boschivo sono ancora evidenti, tanta è stata la devastazione. Gli interventi fitosanitari nelle diverse aree boscate colpite stanno comunque proseguendo senza sosta, ma con l’approssimarsi della stagione turistica – emergenza Covid permettendo – i lavori di ripristino richiedono un’ulteriore accelerata. Si tratta di interventi assolutamente necessari poiché, oltre al mancato reddito dovuto alle piante abbattute, al danno ambientale e turistico, in questa stagione c’è il concreto rischio del proliferare degli insetti patogeni quali l’Ips typografhus bostrico dell’abete rosso.

Veneto Agricoltura, su specifico progetto elaborato dalla Regione, punta al recupero del maggior quantitativo possibile di legname schiantato e morto al suolo, al fine di limitare il substrato di crescita e i conseguenti attacchi da parte di questo dannoso insetto xilofago.

Nello specifico, nel Comune di Lorenzago di Cadore (Bl), e precisamente in località “Tamarì” e “Fontana Rossa”, gli operatori di Veneto Agricoltura – SIF (Sistema idaulico forestale) stanno procedendo alla rimozione e all’accatastamento di 500 mc di abete rosso schiantato al suolo, materiale di proprietà dello stesso Comune di Lorenzago; inoltre, si è provveduto alla sistemazione della pista forestale di accesso. Di pari passo, in località “Fontanelle” nel Comune di Vigo di Cadore si sta provvedendo, in prossimità di un ciglio franoso posto a valle della strada Provinciale per Casera Razzo, al recupero degli schianti, all’alleggerimento del versante in frana e all’abbattimento e allestimento delle piante pericolanti e in evidente stato di malessere. Si stanno, infine, pulendo i canali di scolo laterali del rio Fontanelle e asportando la vegetazione schiantata e caduta in negli alvei.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *