PR & Influencer

CAORLE WONDERLAND, IN 80 MILA A SANTO STEFANO. E ORA UN WEEK END DA SOLD OUT

A Caorle il 26 dicembre come a Ferragosto, folle in centro e a camminare sulla spiaggia. Il villaggio natalizio è un successo, presi d’assalto i food truck e le casette natalizie. Atteso un nuovo week end da sold out

 

Santo Stefano come Ferragosto, Caorle Wonderland presa d’assalto da ottantamila persone. C’era chi passeggiava per smaltire gli impegnativi pasti natalizi, chi curiosava le casette natalizie per portarsi a casa un ricordino, chi si è fatto baciare dal sole bordo mare. “E’ la conferma che Caorle può vivere anche d’inverno, il villaggio natalizio che abbiamo allestito è attrattore di turismo e permette ai commercianti del centro storico di lavorare anche in un periodo dell’anno nel quale altrimenti non ci sarebbe nessuno in una città di mare”.

In questi giorni sono peraltro attese altre migliaia di presenze. Gli eventi non mancheranno, ecco il programma fino a Capodanno. Il villaggio è aperto fino alle ore 20, stasera i bimbi ceneranno con il simpatico Olaf di Frozen, mentre per gli amanti dei cocktail appuntamento dalle ore 19 con Yes radio e la sua musica live e dj set per l’aperitivo on ice. Domani, sabato 28, il suggestivo spettacolo delle bolle giganti “Bubble on circus – Wonderwalk” in Piazza Pio X e alle ore 15 il laboratorio per tutti i bambini che vogliono imparano a fare bolle; alle ore 16 scatta il secondo show sempre delle bolle e alle 17 il laboratorio dedicato. Cena con Winx Bloom al ristorante Charlie Express per i più piccoli, e alle ore 20 in Piazzetta del Comune grande attesa per il dj internazionale Botteghi che farà scatenare tutto il popolo della movida con le sue evoluzioni sonore. Domenica 29 tornano i favolosi burattini con il centro teatrale Corniani e le magie delle bolle giganti coi laboratori didattici. Lunedì 30 a cena arriveranno i personaggi della Walt Disney e poi il 31 alle ore 21 tutti in Riò Terrà delle Botteghe a ballare e divertirsi aspettando la mezzanotte, non perdetevi l’adrenalinico countdown alle ore 23.30.

 

 

“Caorle Wonderland” è la manifestazione natalizia che dal 6 dicembre al 6 gennaio 2020 anima il centro storico di Caorle con un ricco programma di eventi, nata dalla collaborazione tra il Comune e l’associazione culturale Gabbiano. Un viaggio nella favola, Mago Merlino & i suoi fratelli a stupire piccoli e grandi con straordinarie magie e illusioni, tra cui il celebre Nicola Previti che teletrasporterà Babbo Natale dalla Lapponia, una grande pista di ghiaccio dove pattinare a suon di musica, “Bubble Bubble on ice” l’etereo show delle bolle giganti, ma anche i divertenti teatrini dei burattini tra le piazze decorate e il classico mercatino con le meravigliose casette in legno per l’artigianato locale e nazionale. Le giostre per i bambini, ma anche per i più grandi come l’imponente ruota panoramica da cui ammirare il mare o la gigantesca “Star Tower” alta 47 metri, la stessa che si trova ad Hyde Park, per toccare il cielo, e la meravigliosa giostra carosello dei cavalli, immancabile a Natale. Per i genitori che vorranno prendersi una pausa tutta per loro, eccoli accontentati con il “Baby Sitter village”, un’area all’interno di una struttura del Comune riscaldata dove ci saranno qualificate babysitter che si prenderanno cura dei loro bimbi tra giochi e animazioni, mentre per i “pet lovers” arriva per la prima volta “Il Castello dei cani”, ovvero una location pensata per gli amici a quattro zampe  con tutto ciò di cui hanno bisogno: giochi, cibo, spazio verde, cucce e molto altro. Per il popolo della musica dance c’è “l’aperitivo on ice”, un’area dedicata all’aperitivo e al dj set aperta fino a tarda sera. E ancora spettacoli ed esclusive, tra cui i krampus e la famosa Festa Random. Altra perla di Caorle Wonderland è la sezione food, con una rosa selezionata di 10 Truck Food d’eccellenza: carni esotiche australiane dal canguro al coccodrillo, leccornie austriache, prelibatezze del finalista della Street Food Battle di Italia Uno e c’è persino l’unico ice truck d’Italia, il cui interno è a – 7 gradi e si beve cioccolata in bicchieri di ghiaccio, un’esperienza da brivido.

 

 

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *