PR & Influencer

AUSTRIA, SISSI E IL CASTELLO DI SCHÖNBRUNN IL GIARDINO ZOOLOGICO PIU’ ANTICO AL MONDO

Il giardino zoologico di Schönbrunn a Vienna fa parte della residenza estiva imperiale di Schönbrunn, dove Sissi trascorse la sua prima notte a Vienna e dove ha abitato in diversi periodi della sua vita.

Lo zoo è stato nominato per tre volte migliore zoo d’Europa. Fondato dagli Asburgo nel 1752 a Vienna, offre una combinazione unica di cultura e natura, fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è il giardino zoologico più antico al mondo, aperto 365 giorni all’anno.

Originariamente concepito come un serraglio barocco, lo zoo di Schönbrunn è diventato uno dei giardini zoologici più moderni al mondo. Il suo maestoso stile architettonico, la tutela dei monumenti unita all’attenzione per il benessere degli animali, conferisce allo zoo un fascino particolare che lo distingue dagli altri 126 giardini zoologici di altissimo livello situati in 29 paesi europei.

I recinti degli animali sono particolarmente spaziosi e ricreano l’ambiente naturale. In questo zoo, considerato anche per la fantastica ambientazione il più bello d’Europa, convivono su una superficie di 17 ettari oltre 700 specie di animali provenienti da tutti i continenti. Dalla tigre siberiana, ai ghepardi, ai koala, ai rinoceronti e agli elefanti africani. Tutte specie, tra l’altro, a forte rischio di estinzione. 

Nel luglio 2019 è nato nello zoo un cucciolo di elefante, mediate una inseminazione artificiale da un elefante selvatico sudafricano.

Il giardino zoologico di Schönbrunn è tra i pochi zoo al mondo al quale la Repubblica Popolare Cinese ha affidato una coppia di panda, specie anche questa a rischio d’estinzione. I residenti dello zoo più popolari sono infatti i panda giganti, che hanno già avuto cinque piccoli panda. 

I numerosi padiglioni offrono un fantastico viaggio nei più svariati habitat intorno al mondo, dall’Artico ai Tropici, fino alla Savana africana. Tra le attrazioni principali si evidenziano la storica “Casa delle scimmie”, dove è possibile ammirare scimmie di ogni specie, il “Polarium” che consente di osservare i pinguini e i leoni marini sott’acqua e il vicino “Polardom”, con i suoi orsi polari.

Un cucciolo di orso polare entusiasma da metà febbraio 2020 i visitatori del giardino zoologico di Schönbrunn.

Tra le altre attrazioni spiccano la serra della foresta pluviale, la grande area del Sudamerica e la “Orangerie”,  che è la casa degli oranghi che abitano il giardino zoologico viennese.

Al “Parco delle giraffe”, da una galleria nel giardino d’inverno, i visitatori possono ammirare le giraffe all’altezza degli occhi. Nell’adiacente nuova “Casa dell’Africa orientale” scorrazzano manguste nane, tockus e bucorvi. Questi ultimi condividono con le giraffe i 1770 metri quadrati dello spazio esterno.

La nuova grande “Piscina degli ippopotami”, inaugurata nell’estate 2018, permette di osservare gli animali all’aperto mentre sono in acqua.

 

 

Orari di apertura e di chiusura:

Aperto tutti i giorni dalle 9:00 per 365 giorni all’anno, compresi i giorni festivi.

Gli orari di chiusura vanno dalle 16:30 alle 18:30, a seconda della stagione.

L’ultimo ingresso consentito è mezz’ora prima della chiusura delle casse.

Ingresso:

da Hietzinger Tor / Hietzinger Hauptstraße

Schönbrunner Schlosspark, 1130 Wien

Per i biglietti consultare:

www.zoovienna.at/it/zoo-e-visitatori/informazioni-visitatori/

Per arrivare consultare:  

https://www.zoovienna.at/it/zoo-e-visitatori/come-arrivare/

Sito generale:

https://www.schoenbrunn.at/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *