PR & Influencer

ANTONIOFACCHIN WINES: IL GERON(R) 2008 UNICO VINO TREVIGIANO A CONQUISTARE IL PLATINUM AWARD 2020 del Merano Wine Festival

Un suggello alla ricerca, alla cultura e alla tradizione enologica firmata Antonio Facchin Wines.

Questo è ciò che rappresenta per la cantina di San Polo di Piave l’assegnazione al Geron® 2008 del “The WineHunter Award Platinum” del Merano Wine Festival.

 

Un vino che rappresenta al meglio la filosofia produttiva della cantina Facchin, basata su principi assoluti di rispetto per la tradizione e apertura alla ricerca e alla sperimentazione, che ha saputo imporre la propria personalità anche in questa occasione.

 

L’Award Platinum rappresenta, infatti, una ulteriore selezione di una trentina di eccellenze della già esclusiva Top 100 del The WineHunter Award, e viene assegnato solamente alle etichette che raggiungono un minino di 96 punti su 100.

 

Quest’anno, in particolare, sono stati circa 7.000 i vini degustati dalle commissioni che hanno assegnato 2.300 Award Rosso (90-92,99 punti) e 800 Award Gold (93-95,99 punti).

 

Cifre che raccontano il grande lavoro di selezione fatto dai giudici e riconoscono l’eccellenza del Geron® 2008 firmato Facchin, unico vino trevigiano ad affiancare gli altri 3 vini veneti – tutti provenienti dal territorio veronese – che hanno conquistato il Platinum Award.

 

Non a caso The WineHunter Award è un riconoscimento assegnato alle cantine che riescono a rispettare tutta la tipicità dei vini in degustazione che, all’assaggio, devono essere – come spiega lo stesso Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival – “Vini unici e memorabili, capaci di esaltare i sensi e raccontare incontri, storie, volti”.

 

Parole che descrivono perfettamente il Geron® 2008 di Facchin, che nasce solo dalle migliori uve di Raboso Piave, in parte anche passite, e affinato per molti anni in botte. Un vino il cui nome vuole essere un omaggio ai terreni impervi in cui nasce, quelle ghiaie del Piave (“geron” in dialetto significa appunto ghiaia) che gli uomini hanno imparato a domare con secoli d’esperienza e fatica.

 

Un vino che solo dopo molto riposo è pronto per l’assaggio, presentandosi alla degustazione opulento ed insieme composto ed elegante, e rappresenta tutta l’antica sapienza enologica e la tradizione della famiglia Facchin. Un sogno racchiuso in un calice…

 

*****     *****     *****

WineHunter AWARD: nasce dall’esperienza di Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival. È una vera e propria guida dei migliori vini d’Italia e delle eccellenze gastronomiche. Un vademecum per i cultori della qualità e del “buono”. Helmuth Köcher è un vero e proprio “WineHunter”, un cacciatore di vini per mestiere e per vocazione, sempre alla ricerca delle migliori etichette nazionali e internazionali.

 

Antonio Facchin Wines: Entusiasmo e passione, curiosità e ricerca. Bastano poche parole per raccontare un’azienda che affonda le proprie radici nella storia. Era il 1870 quando il capostipite Antonio Facchin iniziava a produrre “Raboso Piave” nei territori di San Polo di Piave (TV), cominciando così una storia familiare che prosegue ancora. Oggi alla guida dell’azienda c’è la quarta generazione della famiglia, che prosegue nel costante impegno di una produzione vinicola basata su rispetto per la tradizione, apertura alla ricerca e sperimentazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *