PR & Influencer

Zanoni (PD): “Addio al partigiano Eros. Con la scomparsa di Lorenzoni Treviso perde una figura di riferimento importante e unica”

“Con la scomparsa di Umberto Lorenzoni, Treviso perde una figura di riferimento importante e unica, soprattutto per le giovani generazioni”. Così Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico ricorda il ‘comandante Eros’, partigiano nato a Nervesa della Battaglia, già presidente dell’Anpi provinciale scomparso domenica notte a 92 anni.

 “Lo conoscevo personalmente e lo ricordo come un esempio di umanità, sempre schierato a fianco dei più deboli contro le ingiustizie. Ricordo anche la sua rinuncia alla medaglia al valore, aveva perso tre dita mentre preparava un attentato per sabotare un convoglio nazista, chiedendo che fosse assegnata a un partigiano caduto in battaglia. Un abbraccio alle figlie, ai nipoti e a tutta l’Anpi, a cui sono fiero di essere iscritto”.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *