PR & Influencer

SHOPPING ONLINE E FASE 2: IL MOTORE DI RICERCA A KM0

Aiutare la ripresa dell’economia locale a partire dagli e-commerce: questo è uno degli obiettivi di eShoppingAdvisor, la prima piattaforma di recensioni per i piccoli e medi e-commerce italiani e guida di riferimento per lo shopping online sicuro. Per gli alimenti questo vale ancora di più: per garantirne la freschezza del prodotto, il tragitto per il trasporto deve essere, infatti, più breve possibile.

Come fare però per ricercare un’e-commerce a km0?

eShoppingAdvisor propone la ricerca per regione e provincia di appartenenza. Grazie al motore di ricerca interno alla piattaforma è ora possibile non solo scegliere di aiutare la piccola e media impresa online a svincolarsi dal monopolio dei giganti degli acquisti online, come Amazon, ma anche di sostenere concretamente l’economia della propria comunità.

Secondo stime Netcomm, dall’inizio del 2020 a oggi sono 2 milioni i nuovi consumatori online in Italia, di cui 1,3 milioni sono arrivati agli e-commerce proprio durante l’emergenza sanitaria del coronavirus. In questa situazione, i piccoli negozi di quartiere hanno dimostrato uno sprint non indifferente per rispondere alle nuove esigenze della propria comunità.

«La crisi ha fatto emergere in maniera preponderante il bisogno di ritornare ad acquistare italiano, per sostenere l’economia nazionale in un momento di forte difficoltà», spiega Andrea Carboni, CEO di eShoppingAdvisor. «In questa Fase 2, possiamo dare una mano concreta ad altre famiglie messe in grave difficoltà dal lockdown generale. Abbiamo l’occasione di tornare a un’economia a dimensione più umana: sta a noi decidere di fare la differenza».

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *