PR & Influencer

PRESIDENTE REGIONE. “NELLO SPINEA GIOCA IL MIGLIOR CAMPIONE DEL CALCIO ITALIANO. PER IL SUO GESTO FABIO CARAMEL MERITA LA STANDING OVATION DI UN GRANDE STADIO”.

“Il miglior campione del calcio italiano gioca nel Fc Spinea 1966, in Veneto, provincia di Venezia. Ha segnato un goal meraviglioso che nessun rallenty può valorizzare, perché non è entrato in una porta, ma nel cuore”.

 Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto commenta “con orgoglio e riconoscenza” il gesto di Fabio Caramel, venticinquenne difensore dello Spinea, residente a Marcon, che non ha esitato a rinunciare a una partita particolarmente importante, in questo supportato in pieno dalla sua Società sportiva e dai compagni, per donare il proprio midollo osseo, dopo aver ricevuto una telefonata che gli comunicava la sua compatibilità con una donna malata in condizioni gravi.

 “Fabio – aggiunge il Governatore – ha poi dichiarato di non sentirsi un eroe, il che la dice lunga su di che pasta è fatto questo ragazzo e su quanto potente è il messaggio di generosità partito dal suo gesto. Penso sarebbe uno straordinario testimonial a livello nazionale per qualsiasi campagna volta a sostenere la cultura della donazione”.

 “Non so se Fabio abbia una squadra di calcio del cuore, né quale sia – conclude il Presidente del Veneto – ma, se ce l’ha, mi piacerebbe vederlo presto ospite in tribuna d’onore a ricevere la standing ovation di tutto uno stadio. Come dopo un goal di un fuoriclasse. Anzi, di più”.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *