PR & Influencer

JIMMY GHIONE A TAVOLA CON GLI CHEF DEL VENETO

Bigoli al torchio, Radicchi veneti IGPtanta generosità e tutta la simpatia di Jimmy Ghione. Sono questi gli ingredienti fondamentali che daranno il “gusto della solidarietà” alla Festa del Radicchio di Rio San Martino.

Giovedì 21 novembre, a partire dalle 19.00, Rio San Martino celebrerà, come da tradizione, l’appuntamento solidale “A tavola con gli chef del Veneto”, una serata speciale che vedrà in gara sette piatti realizzati da altrettante squadre di chef delle province venete. Sette diversi team che proporranno ricette originali, tutte rigorosamente a base di Bigoi al Torcio e radicchi veneti IGP.

A condire il tutto con un pizzico d’ironia ci penserà Jimmy Ghione di Striscia la Notizia, voce narrante della serata, al termine della quale una giuria di qualità decreterà il piatto vincitore tra i sette in degustazione.

Una gara del gusto realizzata grazie a Confraternita dei Bigoi al Torcio, Assocuochi Treviso e Unione Cuochi del Veneto che, anche in questa edizione, farà vincere la solidarietà: l’intero ricavato della vendita dei piatti realizzati andrà infatti devoluto alle attività di beneficenza e assistenza sociale dell’Antoniano Bologna Onlus, il cui coro “Verdi Note” sarà la colonna sonora della serata.

I piatti in gara, provincia per provincia:

BELLUNO: Bigoli al pesto di Radicchio e noci Feltrine con fonduta di Fodom, spiedino di seppioline e pancetta di Ganz su polenta di mais sponcio

PADOVA: Bigoli con Ragù di coniglio, radicchio di Chioggia e ricotta affumicata. Lombo di coniglio grigliato con Radicchio in saor, polenta di Maranello morbida.

ROVIGO: Bigoli alle vongole di Scardovari su insalata di Lusia. Pepata di cozze e insalata di Lusia

TREVISO: Bigoli al torchio mantecati con Montasio stravecchio e pepe. Involtino di pancetta affumicata, radicchio variegato di Castelfranco e zucca con polenta rossa di San Martino e scaglie di Pantierone stagionato

VENEZIA: Bigoli al ragù di cortile e radicchio precoce con pollo fritto con radicchio precoce in giardiniera e cupola di patata dolce di Rio San Martino

VICENZA: Bigoli con radicchio rosso di Treviso, ragout bianco di corte e gocce di Asiago Dop. Stinco di maiale arrosto con radicchio di Treviso in agrodolce al Tai dei colli Berici, polentina morbida di Maranello

VERONA: Bigoli con radicchio di Verona, fonduta di monte veronese e sfilacci di cavallo e poi pastissada de caval all’amarone con polenta riso vialone nano Igp veronese morbida e composta di radicchio di Verona

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *