PR & Influencer

In Camera di Commercio Arte, tecnologia, eventi culturali e per la musica in Piazza Borsa il Popup store di Core festival

Lieti di essere regia e partner istituzionale del turismo trevigiano, il salone Borsa quale luogo ideale ospiterà la mostra multimediale di Leonardo da Vinci. Inoltre con l’accordo sottoscritto con il comune la Camera di Commercio mette in campo una nuova modalità di cofinanziamento per le grandi mostre.

Arte, tecnologia, eventi culturali e per la musica si affaccia da oggi, sino a giugno, su Piazza Borsa il Popup store di Core festival, la nuova manifestazione dell’Home festival che quest’anno a Treviso si svolgerà il 7-8-9 giugno sempre in area dogana.

Lo spazio sarà dedicato per promuovere attraverso la manifestazione “Core festival ” il territorio, i prodotti, e le attività commerciali sponsor dell’iniziativa e per agevolare i residenti nell’ acquisto dei biglietti d’ingresso con formule agevolate studiate ad hoc.

Vogliamo offrire un supporto a 360 gradi al turismo trevigiano con la neo costituita Fondazione Marca Treviso, con la regia dell’ODG – Città d’Arte e Ville Venete, il supporto istituzionale al Comune di Treviso per le grandi mostre, il supporto delle strutture messe a disposizione come il salone della Borsa per la mostra multimediale di Leonardo da Vinci, con la Treviso film commission affinché i nostri bei luoghi siano conosciuti nel mondo, divenendo scenari di film come lo è stato “Finché c’è Prosecco c’è speranza” e a breve con il film “Come fratelli” – sottolinea il Presidente Mario Pozza -. E così, oggi, diamo inizio all’ospitalità per la brillante iniziativa “Core festival” di Amedeo Lombardi che quest’anno presenterà i giovani esordienti della musica e poi a Venezia con l’Home Festival il 12-13-14 luglio. Buona Musica!

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *