PR & Influencer

Cosa può fare la blockchain

Il marketing ha parlato molto di ciò che la blockchain può fare e di ciò che offre. È certo che si tratta di una tecnologia che cambia la vita e che porterà grandi cose negli anni a venire. Ma non è nemmeno una panacea per tutti i mali del mondo.  

 

La capacità stessa di effettuare transazioni peer-to-peer su un libro mastro distribuito senza un intermediario fidato rende la tecnologia blockchain rivoluzionaria.

Tuttavia, ci sono state molte affermazioni fraudolente o esagerate su ciò che la blockchain serve e può fare. Ciò è particolarmente vero attraverso le offerte iniziali di monete, in cui le aziende raccolgono grandi quantità di denaro spesso sostenendo di essere in grado di utilizzare la blockchain per realizzare le loro idee ambiziose. Queste offerte possono riguardare qualsiasi cosa, dalla trasformazione del settore immobiliare alla gestione del traffico di droni.

Quindi mettiamo le cose in chiaro

No, non può curare il cancro, ma ci possono essere modi in cui l’industria medica può incorporare la tecnologia nella ricerca o nella verifica dei dati. Al momento può essere complicato acquistare immobili utilizzando contratti intelligenti su blockchain, ma il potenziale c’è quando la legislazione si metterà al passo.

La blockchain può anche fornire alle persone un’identità digitale, che è portatile e può dimostrare chi sono, eliminando la necessità, ad esempio, di un passaporto o di un numero di previdenza sociale, che possono essere falsificati o manomessi, come abbiamo visto in molti casi di furto di identità.

Molte aziende e imprenditori stanno esaminando l’uso della blockchain per i loro processi aziendali. Walmart, ad esempio, ha tracciato i prodotti in tutto il mondo attraverso la catena di approvvigionamento con risultati positivi e ha registrato diversi brevetti blockchain che indicano il suo interesse per la tecnologia in futuro.

La catena di approvvigionamento, infatti, è un ottimo esempio di come la tecnologia blockchain possa essere particolarmente utile. Qui è necessario effettuare pagamenti transfrontalieri e le commissioni per le transazioni sono elevate, così come le conversioni di valuta e i numerosi intermediari che si prendono la loro parte.

Poiché la blockchain può garantire che i dati siano a prova di manomissione e immutabili, l’identità digitale diventa indiscutibile. Questo ha un enorme potenziale per eliminare non solo le terze parti fidate, ma anche la corruzione in diversi punti della catena di approvvigionamento.

Inoltre, le aziende come Bitalpha AI e i singoli membri della catena di fornitura possono pagare utilizzando una criptovaluta standard, eliminando così le spese di conversione e riducendo i costi e i tempi delle transazioni.

Una delle caratteristiche della blockchain è che è decentralizzata

Al di là della catena di approvvigionamento, tuttavia, qualsiasi settore che richieda la verifica dei dati e la trasparenza può trarre vantaggio dalla blockchain, dal settore immobiliare ai servizi finanziari. I mercati dei capitali e il venture capital sono già stati cambiati per sempre dalla natura decentralizzata della tecnologia blockchain. Così come il concetto di identità digitale.

Una delle caratteristiche principali della tecnologia blockchain pubblica è che è decentralizzata, il che significa che non è controllata da una singola entità, da un’autorità centrale o da server centrali. Le blockchain autorizzate, tuttavia, potrebbero non condividere tutte queste proprietà. Per saperne di più, si veda più avanti.

A differenza dei tipici database o indirizzi IP, controllati da un’autorità centrale, la blockchain non può essere chiusa perché è gestita da una rete di nodi. Questo significa anche che non ha un singolo punto di guasto e la rende più resistente agli hacker rispetto ai database centralizzati “honeypot”.

Quindi, quando torniamo alla domanda “perché usare la blockchain?”, questo è un punto estremamente importante da tenere a mente. Basti pensare ai Paesi in cui la censura è un problema e il governo chiude alcune pagine e canali, come la Cina con Wikipedia o Google. Con la tecnologia blockchain e un’applicazione blockchain, questo sarebbe impossibile a livello di protocollo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *