PR & Influencer

Coronavirus: ReputationUP dona 1 milione di euro alle aziende della Zona Rossa

Chi aiuta le aziende in crisi della Zona Rossa, quando tutti sono in crisi ed
ognuno pensa, forse giustamente, al proprio orticello?
Ci sta pensando ReputationUP, multinazionale della reputazione online con
sede a Castelfranco Veneto, in quel Veneto martoriato dal Coronavirus e dalla
crisi economica prodotta dal virus stesso.
Obiettivo: offrire a tutte le aziende di Veneto, Lombardia ed EmiliaRomagna 1 milione di euro in consulenza reputazionale, per aiutarle ad
uscire in fretta dalla crisi.
“Questo è il momento di restituire al territorio quello che il territorio ci ha
dato negli anni”, racconta Andrea Baggio, giovane founder-CEO di
ReputationUP.
“In azienda per fortuna stiamo tutti bene ma quello che vediamo attorno a noi
è motivo di forte preoccupazione. Vogliamo quindi sostenere le aziende della
Zona Rossa offrendo loro un piano di crescita attuabile in tempo zero e che
garantisce risultati certificati, come dimostrano tutte le attività di reputazione
online effettuate per i nostri clienti.”
I servizi in questione mirano a risolvere tre problemi di fondo che tutte le
aziende della Zona Rossa stanno vivendo in questo periodo:
1) Come mantenere il contatto con il cliente in un periodo in cui i
contatti sono quasi vietati;
2) Come infondere fiducia nei mercati italiani ed esteri ed evitare di
perdere le commesse passate e future;
3) Come gestire la reputazione online in un momento in cui gli scenari
cambiano di giorno in giorno.
“Le aziende che si trovano a fronteggiare una severa contrazione del mercato,
a causa del panico da Coronavirus”, conclude Andrea Baggio, “possono
scrivere una e-mail a sos@reputationup.com o chiamare il numero 0422
1626683. Troveranno i nostri esperti di Crisis Management e Reputazione
Online pronti a fornire una consulenza gratuita ed immediata per far ripartire
la crescita del fatturato.”

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *