PR & Influencer

CA’ FOSCARI, IL DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT VERSO L’ACCREDITAMENTO INTERNAZIONALE EQUIS COME BUSINESS SCHOOL D’ECCELLENZA

Nuovo importante traguardo per il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari Venezia, che ha in questi giorni superato con successo la prima tappa del suo percorso verso l’accreditamento internazionale EQUIS per le Business School d’eccellenza. 

Si tratta di una certificazione riservata, infatti, alle business school che possono vantare una rete qualificata di rapporti internazionali, solidi legami con la comunità delle imprese e una reale attenzione ai temi della sostenibilità sociale e ambientale. Attualmente questa certificazione è riconosciuta all’1% delle business school in tutto il mondo (175), e in Italia, sono accreditate 3 sole istituzioni accademiche: SDA Bocconi School of Management, Politecnico di Milano School of Management e Department of Management, Luiss Business School.

Questo importante passaggio segue all’avvio delle azioni previste all’interno del progetto partito a inizio 2018, grazie al finanziamento del MIUR al Dipartimento di Management quale “Dipartimento di Eccellenza”, e successivamente al suo ingresso nella European Foundation of Management Development (EFMD), network globale delle migliori business school internazionali, che gestisce l’accreditamento EQUIS e promuove l’eccellenza nello sviluppo e nella formazione del management.

Sono tutti riconoscimenti all’eccellente livello di qualità del Dipartimento cafoscarino sui versanti della formazione, della ricerca, dell’apertura internazionale e delle relazioni con il tessuto delle imprese. L’audit da parte dei commissari EQUIS che ha segnato questo primo passaggio di accreditamento ha rilevato con particolare apprezzamento i corsi di laurea interamente in inglese, l’articolazione dei corsi di studio (triennale, magistrale, dottorato), una significativa offerta di formazione executive, i numerosi scambi con le Università di altri Paesi e la possibilità di stage in aziende anche all’estero, la didattica innovativa, infine i centri e laboratori di ricerca altamente qualificati.

«Il percorso di certificazione avviato dal Dipartimento di Management si inserisce nel progetto finanziato dal MIUR che ha attribuito anche ad altri 5 dipartimenti di Ca’ Foscari il riconoscimento di Dipartimenti di eccellenza – afferma il Rettore Michele Bugliesi –. Il superamento di questo primo passaggio è un traguardo importante che riconosce la qualità della didattica e della ricerca del Dipartimento posizionandolo a livello internazionale al pari delle migliori business school e confermandolo quale punto di riferimento nazionale per la formazione».

«Questo importante traguardo ci regala grande soddisfazione, perché si tratta di una certificazione che risponde a standard internazionali di qualità molto elevati e ha parametri di valutazione assai stringenti – commenta Gaetano Zilio Grandi, direttore del Dipartimento di Management –. Ci aiuterà ad aumentare il numero di studenti e docenti dall’estero, a potenziare i nostri contatti con il mondo del lavoro anche di altri Paesi, a favorire lo scambio della ricerca in ambito locale e internazionale, ad accrescere nelle diverse forme possibili i collegamenti con le migliori Università e scuole di Management del mondo».

Prende così avvio ora la seconda fase del percorso di accreditamento – coordinato da un team composto dal direttore Gaetano Zilio Grandi, Stefano Micelli, Chiara Saccon e coadiuvato da Cristina Soria –, che si chiuderà nel novembre del prossimo anno.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *