PR & Influencer

L’ARTE DI ANIMAL HOUSE, LA MOSTRA A CAMPIONE DEL GARDA

Sabato 10 marzo alle ore 17.30 presso Univela Hostel a Campione del Garda inaugura la mostra collettiva Animal House a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei.

L’esposizione fa parte della rassegna tematica Velarte ideata dalla gallerista Rosanna Chiessi, dai titolari di Univela e dai curatori, quest’anno giunta alla quinta edizione, che intende unire l’arte allo sport e che consiste in una rassegna collettiva annuale all’interno dei locali dell’Università Federale della Vela. Il nuovo progetto riprende il titolo da quello dall’omonimo film cult di John Landis uscito nel 1978 che ha per protagonista un giovanissimo John Belushi, inserito nella classifica delle migliori cento commedie americane di tutti i tempi, che dissacra le celebri confraternite dei college americani.

In mostra lavori realizzati appositamente per il tema da 13 artisti : Sonia Agosti, Fabrizio Azzali, Max Bi, Valentina Biasetti, Mauro Cappelletti, Elia Castellini, Maurizio Corradi, Mimmo Iacopino, Giovanni Lanzoni, Eleonora Mazza, Matteo Messori, Elena Pizzato – KETRA, Josef Rainer.      

Gli artisti invitati, molto eterogenei per stile e poetica, hanno rappresentato la loro personale visione di questa satira alla realtà americana che si può a buon diritto accostare alla nostra quotidianità e ai nostri tempi in balia di un ritorno all’animalità, alla goliardia e all’istinto più bieco.

Durante l’inaugurazione si terrà una performance Fluxus dell’artista Philip Corner in omaggio a Rosanna Chiessi, scomparsa due anni fa.

 

Velarte quinta edizione – Animal House

a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei

Univela Hostel

Campione del Garda

info: www.campioneunivela.it

Tel. +39 0365/791102

booking@campioneunivela.it

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *