PR & Influencer

VERONICA ZANON PRONTA A VESTIRSI D’AZZURRO PER L’INCONTRO UNDER 20 DI ANCONA

Lanci, gare indoor, cross e… convocazioni. Non manca nulla al week end di Assindustria Sport Padova, anche se la doverosa precedenza va in realtà a chi in questo fine settimana non gareggerà, ma rimarrà a prepararsi per il prossimo: Veronica Zanon è infatti stata convocata dal vicedirettore tecnico nazionale per il settore giovanile Tonino Andreozzi per l’Incontro internazionale indoor Under 20 Italia-Francia che si svolgerà ad Ancona il 2 marzo. La lunghista di Galliera Veneta si è meritata la chiamata grazie al titolo vinto ai Tricolori Juniores di tre settimane fa, con un salto di 6.16 metri. Sarà dunque lei la prima atleta gialloblù a indossare la divisa azzurra nel 2019.

Dei titoli italiani saranno però assegnati anche sabato e domenica al campo “Moreno Martini” di Lucca, quelli dei campionati invernali di lanci lunghi, a cui gli atleti si sono qualificati dopo le varie fasi regionali. Tre gli alfieri di Assindustria Sport in pedana: Valerio Forgiarini parte dalla quinta miglior misura d’iscrizione nel disco Assoluti, Michele Friso dalla sesta nel martello, specialità in cui sarà di scena anche Antonio Verlato a livello giovanile.

Di Tricolori, ma Master, si parla anche ad Ancona, dove saranno assegnati i titoli indoor, con Katiuscia Marchetti (SF45, lungo), Federico Rampazzo (SM50, peso) e Paolo Benetollo (SM55, asta), intenzionati a farsi valere. Il Palaindoor di Padova sarà invece invaso dagli atleti cadetti, con una nutrita presenza gialloblù, sia sabato, nella prima giornata dei campionati regionali individuali, che domenica, in una manifestazione “open” abbinata al Trofeo regionale di marcia: in quest’ultima prova Maddalena Destro vestirà la maglia della rappresentativa padovana. Ma Assindustria Sport sarà presente con i propri portacolori anche sui prati del tradizionale Cross di Settimo di Pescantina, che assegnerà i titoli veneti assoluti e che vale anche come seconda prova del CdS nazionale.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *