PR & Influencer

“Venezia e la sua acqua” concorso fotografico per Venezia Photo // Venezia Isola di San Servolo

 Venezia e la sua acqua, la sua vita: “L’eau dans la ville” è il tema scelto per il concorso fotografico che la rivista francese “Fisheye” ha voluto indire in occasione della prima edizione di Venezia PHOTOl’evento che San Servolo srl ha ideato assieme a Les Rencontres d’Arles, festival tra i più importanti d’Europa, dal 16 febbraio al 5 marzo per fare di Venezia il punto di riferimento dell’arte fotografica invitando in laguna i più importanti professionisti di fama internazionale a condurre una serie di masterclass e appuntamenti aperti al pubblico, di concerto anche con l’Associazione per la diffusione dell’Arte fotografica di Lione (ADAP).

Il concorso, aperto a tutti gli appassionati, intende raccogliere le immagini più interessanti catturate nella città attraversata dai suoi suggestivi canali, unica nel mondo per il suo stretto rapporto con l’acqua, e offrire ai migliori di accedere gratuitamente a una masterclass condotta da un grande fotografo. Gli scatti, da inviare entro il 29 gennaio attraverso il sito web di Fisheye, saranno valutati da una giuria composta da Sylvie Hugues, una dei fotografi delle masterclass, Laura Lalvée, project leader di Venezia PHOTO e membro del team editoriale di Fisheye, i quali all’inizio di febbraio si pronunceranno sui vincitori.

Sono oltre 700 i partecipanti attesi nella splendida Isola di San Servolo per Venezia PHOTO per prendere parte, dal 19 febbraio al 5 marzo 2018, a un evento unico nel suo genere, dove la passione fotografica si unisce all’arte dei grandi maestri, in un luogo tra i più belli al mondo, grazie ai 50 master di qualità tenuti da più di 30 tutor e docenti, fotografi professionisti come Laurent Baheux, Eric Lafforgue, Serge Ramelli, Julien Mignot, Stefanie Renoma, Eric Jeffries, Eric Bouvet, Formento + Formento, Jean-Christophe Béchet, Sylvie Hugues, Nicolas Guerin, Settimio Benedusi, Ambroise Tézenas, Oliviero Toscani, Yann Arthus-Bertrand, Peter Knapp.

Un’immersione totale di due settimane tra corsi residenziali, proiezioni di film e di immagini documentarie, serate e concerti, dimostrazioni e incursioni fotografiche in città; tra le proposte, 10 master class in simultanea con massimo 15 partecipanti, 5 sessioni di 10 master class, con il supporto di assistenti fotografi dell’Accademia di Belle Arti di Venezia (anch’essa attiva a San Servolo), disponibilità di modelli fotografici. Obiettivo quello di fare dell’Isola un crocevia di esperienze e condivisioni, un ambiente che stimoli la creatività e accolga una nuova comunità internazionale costruita sugli scambi tra realtà e contesti differenti.

L’esperienza di Venezia PHOTO sarà però accessibile liberamente anche al pubblico grazie a una grande soirée e una conferenza tenute al termine di ogni sessione di masterclass, un’ottima occasione per ascoltare un maestro della fotografia, condividere aneddoti professionali, gli aspetti del proprio lavoro e i traguardi raggiunti. Tra le presenze già confermate anche Jean-Marie Perier con Flashback sur scene, Peter Knapp con Rétrospective, Yann Arthus-Bertrand con Vue du cœur e il nostro Oliviero Toscani con More than fifty years of Magnificent Failures.

Per informazioni e iscrizioni www.venezia-photo.com

Per partecipare al concorso Fisheye x Venezia Photo : L’eau dans la ville le foto vanno inviate entro il 29 gennaio attraverso il form sul sito Fisheye:

https://www.fisheyemagazine.fr/concours/fisheye-x-venezia-photo-leau-ville/

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *