PR & Influencer

UNA RESIDENZA D’ARTISTA PER I 70 ANNI DI BORTOLOMIOL

Bortolomiol inaugura un nuovo modo di valorizzare le colline del Conegliano Valdobbiadene attraverso un progetto di Land Art. L’azienda ha infatti ospitato in una residenza d’artista la tedesca Susken Rosenthal, land artist che è stata selezionata tra oltre 300 artiste internazionali nell’ambito del concorso Female Land Artists Wanted, organizzato da Bortolomiol in collaborazione con Current Corporate.

Ispirandosi alle colline e alla storia del Prosecco Superiore e delle filande, Susken ha creato l’installazione Cocoon utilizzando materiali naturali. L’opera è stata collocata nel Parco della Filandetta, antica filanda recuperata dalla famiglia Bortolomiol.

<< L’opera è ispirata ai valori del territorio e della nostra famiglia, che vedono nella figura femminile un elemento centrale. – Afferma la vice presidente Elvira Bortolomiol – Un tempo in questa filanda lavoravano molte donne, oggi è l’espressione della leadership di Bortolomiol. >>

L’opera “Cocoon” prende ispirazione dal lavoro della filanda e dal ruolo della seta nell’economia locale di Valdobbiadene. La sua forma sinuosa ricorda il baco ma anche il fuso e la figura della donna. Lavorando con i materiali naturali del parco della Filandetta, l’artista ha dato forma ad un’installazione che nel suo dinamismo evoca il processo di filatura della seta: lavoro duro, che in passato ha visto la necessità dell’apporto femminile con la pazienza e la precisione che lo contraddistinguono e che raramente venivano ricambiati da un’equa ridistribuzione del potere.

 

<< Per realizzarla ho chiesto alla famiglia e a tutte le donne dell’azienda un proprio foulard di seta, che poi ho intrecciato con i rami per far si che emergesse l’energia femminile >> Afferma Susken Rosenthal.

L’iniziativa si colloca all’interno di un periodo particolarmente importante per la Denominazione, che prosegue con decisione il percorso per il riconoscimento a Patrimonio Unesco, come ribadito anche dal sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese. Con il progetto Land Art, Bortolomiol dimostra come anche le aziende individualmente credano ed investano nel creare nuovi elementi di fascino che arricchiscano queste colline .

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *