PR & Influencer

ULTIMO WEEK END TREVIGIANO PER IL FESTIVAL CHITARRISTICO DELLE DUE CITTA’

Sarà il coinvolgente ritmo del flamenco a concludere il cartellone trevigiano del Festival Chitarristico delle Due Città, caparbiamente voluto dall’associazione Musikrooms e dal Direttore Artistico, Andrea Vettoretti, nonostante le incertezze del periodo.

Venerdì prossimo, 25 Settembre, alle ore 21.00, sul palco nel Museo Santa Caterina, salirà il conosciuto ed apprezzato gruppo dei ”Mediterranea” con lo spettacolo “Flamenco y Baile”, un itinerario musicale attraverso le canzoni dell’Andalusia e le composizioni poetiche di Federico Garcia Lorca. E’ una trasposizione artistica di quella terra gitana, ricca di tradizioni folkloristiche e culturali, fortemente dominate da colori e sentimenti, capaci di trasmettere emozioni tanto profonde nella loro semplicità primitiva.

Sabato 26 Settembre, invece, doppio concerto (ore 19.00 ed ore 21.00) con la “Guitar Night – Noche Espanola”; doppio anche il cast degli artisti. Si inizierà, infatti, con il virtuosismo di Simone Onnis, protagonista del  New Classical World, genere musicale cui si ispira il Festival;  con lui si esibirà Paco Seco che, con il programma “Chitarra andalusa”, ha girato gran parte del mondo, affascinando per passione e capacità tecnica.

L’ultima parte della “Guitar Night” sarà affidata a Pedro Navarro ed il suo trioimpegnati nell’ “Omaggio a Paco de Lucia”, con cui hanno recentemente inaugurato un tour negli Stati Uniti: un concerto con un’anima che respira flamenco, latino, bossa, tango, arie spagnole.

“Dopo i timori dell’esordio, il pubblico sta fortunatamente crescendo, dimostrando attaccamento verso una manifestazione, che annualmente porta a Treviso quanto di nuovo si sta muovendo nel panorama chitarristico mondiale – afferma il Direttore Artistico, Andrea Vettoretti – Purtroppo, la capienza ridotta degli spazi, per motivi di salute pubblica, ci comporta notevoli problemi organizzativi, cui solo in parte riusciamo a rispondere con il doppio concerto del sabato. Nonostante i nostri sforzi e l’aiuto deli sponsor, le difficoltà, che stiamo registrando, ci obbligheranno  a rivedere la formula del Festival già del prossimo anno.”

Concluso il programma trevigiano, il Festival  Chitarristico delle Due Città si trasferirà a Venezia per 3 concerti (nella serate dal 2 al 4 Ottobre) all’auditorium Candiani di Mestre; ad aprire il cartellone sarà proprio Andrea Vettoretti , che (in trio con la violoncellista Riviera Lazeri ed il clarinettista, Fabio Battistelli) presenterà lo spettacolo “Contrattempo”, in cui eseguirà, in anteprima, alcuni brani del nuovo progetto musicale e discografico “Q1”, dedicato allo spazio.

“Musica e cultura sono antidoti straordinari contro le paure di questi tempi – conclude Vettoretti – Per questo bisogna riempire gli spazi teatrali!”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *