PR & Influencer

TERRE DI SAN VENANZIO FORTUNATO VENDEMMIA SUCCESSI

Terre di San Venanzio Fortunato, grazie ai nuovi riconoscimenti conseguiti a livello regionale e nazionale, si conferma al top delle case spumantistiche nella denominazione Valdobbiadene  Conegliano Prosecco Superiore. A conquistare prestigiosi premi è lo Spumante Superiore di Cartizze Brut 2016, un vino moderno che si distacca dalle “tradizionali” versioni del “Gran Cru” della Docg: “molto bilanciato, morbido, frutto di fermentazioni molto lente, floralità particolarmente marcata, finezza del perlage, spuma finissima, bocca pulita e piacevole estremamente misurato rispetto al Dry, la tipologia con cui è più noto il Cartizze, risultato che denota un buon lavoro in cantina”.

Lo affermano gli assaggiatori dell’Associazione Italiana Sommelier del Veneto, nel conferirgli il titolo di “Miglior spumante Metodo Charmat” della Guida ai Vini del Veneto “Vinetia 2018”, presentata venerdì  13 ottobre dai vertici dell’AIS regionale nella sala Polifunzionale del Palazzo Grandi Stazioni della Regione Veneto a Venezia.  Il Cartizze Brut Terre di San Venanzio era tra i sette  vini ritenuti le migliori espressioni della enologia veneta- Gli è stato assegnato il Premio Fero tipologia Charmat, ritirato da Gabriele Gregolo e Monica Ganz, titolari dell’azienda vinicola dedicata al grande poeta della latinità, figlio della terra di Valdobbiadene  e protagonista della cultura europea del VI secolo. Ma il Superiore di Cartizze 2016 si attesta anche tra le migliori etichette italiane selezionate da “Vitae 2018”, la Guida dell’AIS nazionale che verrà presentata  sabato 21 ottobre a Milano, nell’area The Mall del grattacielo Diamond Tower.  “Vitae 2018” ha premiato il Cartizze Brut Terre di San Venanzio Fortunato con il simbolo delle 4 Viti, il massimo punteggio assegnato ad un vino dai sommelier di AIS Italia nella loro “Bibbia” enologica.  Infine, le etichette Terre di San Venanzio sono stati recensite dalla guida Oro “I Vini di Veronelli 2018”. I risultati saranno resi noti in anteprima venerdì 20 ottobre alla Fondazione Giorgio Cini, Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia.

Gabriele e Monica condividono i premi con tutta la grande squadra della casa spumantistica di Valdobbiadene, a partire dall’enologo Luca Antiga, che ha saputo ben interpretare la filosofia aziendale di produrre spumanti inediti, ottenuti  da uva Glera in purezza. “Il nostro Cartizze Brut 2016 sta conquistando assaggiatori, sommelier, consumatori e ristoratori”, sottolineano  “La base della nostra passione è proprio la estrema ricerca della qualità”.  Nel corso dell’anno sono state molte le soddisfazioni raccolte:

 

– Gran Fascetta d’Oro 2017 (per il secondo anno consecutivo) al Prosecco Superiore di Cartizze Brut, per il punteggio più alto in assoluto conseguito  nel concorso enologico della Primavera del Prosecco Docg, organizzato da Assoenologi Veneto. A cui si aggiunge l’oro per il Valdobbiadene Docg Brut Demi Long.

– La  Corona d’oro  della Guida “Vini Buoni d’Italia” 2018 edita dal Touring Club per il Cartizze Superiore Brut

– Le  5StarWines 90 al Vinitaly 2017 (Verona), conferito  al Valdobbiadene Cartizze Superiore Dry

– La Medaglia d’Oro 91+, riconoscimento della Guida Gilbert & Gaillard al Cartizze Brut, e l’Oro al Valdobbiadene Docg Brut Demi Long

– Il prestigioso Silver ai Decanter World Wine Awards  (Londra) per il Valdobbiadene Docg Brut Demi Long.

 

LA CASA SPUMANTISTICA TERRE DI SAN VENANZIO FORTUNATO

Gabriele Gregolo e Monica Ganz hanno fondato l’azienda vinicola undici anni fa nel cuore dell’area Prosecco Superiore Docg di Valdobbiadene, collocando la cantina ai piedi della collina che produce il Cru più rinomato della denominazione, il Cartizze, recuperando uno spazio di famiglia già adibito alla lavorazione del legno. Le uve selezionate di Prosecco Superiore Docg provengono prevalentemente da vigneti di Valdobbiadene.  Lo Spumante Superiore di Cartizze premiato dalle GuideAIS  2018 è prodotto in 3.300 bottiglie nella versione Brut e altrettante nella tipologia Dry. Terre di San Venanzio Fortunato conta una produzione di 250 mila bottiglie nella denominazione Prosecco Superiore Docg, produzione che sale a 300 mila con gli altri vini spumanti.  Enologo Luca Antiga, responsabile di cantina Andrea Baratto.

Terre di San Venanzio Fortunato, via Capitello Ferrari, 1 – 31049 Valdobbiadene, Treviso

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *