PR & Influencer

SI APRE IL CASTING PER IL FILM “COME FRATELLI” TREVISO OSPITERA’ LE RIPRESE DEL NUOVO FILM DI LUMINELLI

Treviso pronta ad ospitare una nuova produzione cinematografica?

A quanto pare, è proprio così. Lunedì 23 luglio inizieranno a Treviso le riprese di COME FRATELLI, una produzione di Ludoarchedo48 di Roma.

Il film sarà girato per la parte maggiore in Veneto (Asiago, Cittadella, Padova e Treviso), e in piccola parte nel Lazio, nella capitale.

Il Produttore, Luciano Luminelli, ha contattato nei mesi scorsi la Treviso Film Commission, ramo aziendale del Consorzio di Promozione Turistica MARCA TREVISO, per richiederne il sostegno tecnico organizzativo. Cosa che, grazie alla Camera di Commercio di Treviso e Belluno-Dolomiti ed al supporto del Comune di Treviso – Assessorato alla Cultura e Turismo – è stata concessa.

Mercoledì 25 luglio, alle ore 10:30, si terrà presso la Camera di Commercio trevigiana la conferenza stampa di presentazione del progetto cui, oltre il Regista (e Produttore) Luminelli, hanno già dato la propria adesione parte del cast (tra i quali, Sebastiano Somma e Stefano Pesce, solo per citarne alcuni) oltre che, naturalmente, ai rappresentanti della Camera di Commercio, del Comune di Treviso e della Treviso Film Commission.

Al riguardo, per le scene da girare a Treviso, la produzione ha richiesto alla Treviso Film Commission di diramare il presente comunicato per la selezione di una trentina di figuranti.

Si tratta, come riferito dalla Ludoarchedo48, di un pubblico, eterogeneo per sesso ed età (e, comunque, maggiorenne), che sarà chiamato a partecipare alle scene programmate nella città nei giorni 23, 24 e 25 luglio p.v.  Le scene sono ambientate nell’autunno 2013 per cui si richiede uno stile nell’abbigliamento consono a quel periodo.

Le riprese nella città di Treviso interesseranno:

–        La libreria Canova, in Calmaggiore;

–        Piazza dei Signori;

–        Corso del Popolo;

–        La stazione ferroviaria di Treviso

–        Un locale (osteria-cicchetteria) tipico

La partecipazione al cast è a titolo gratuito e quindi la Produzione non prevede compensi in tal senso ma, come già successo in passato, si prevede che numerosi saranno i trevigiani che si renderanno disponibili per portare il proprio contributo per la riuscita del film.

La Treviso Film Commission sta anche valutando il locale (osteria) dove si svolgerà la scena di un brindisi (naturalmente a base di Prosecco&Cicchetti della tradizioneveneta.

Ancora una straordinaria opportunità – ha dichiarato Gianni Garatti, Presidente del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso presso il quale ha avuto origine ed ha sede la Film Commission – per Treviso di farsi conoscere sul grande schermo. Dopo Finchè cè prosecco cè speranza, che ancora oggi si sta proiettando nelle sale di città estere o sulle piattaforme TV (è di pochi giorni fa la messa in onda su Sky Cinema in prima serata), la film industry atterra nella nostra provincia per cogliere i migliori e più emozionanti scorci delle nostre città. E tutto ciò mentre la Veneto Film Commission inizia a muovere i primi suoi importanti passi organizzativi e di costruzione della governance. Direi un tempismo perfetto, ha concluso Garatti, a significare la vitalità di questo territorio e limmediata disponibilità da parte della Treviso Film Commission ad apportare il proprio consueto e tempestivo contributo al nuovo organismo di promozione regionale”.

Per Mario POZZA, Presidente della Camera di Commercio di Treviso e Belluno-Dolomiti, “Il raffinato buon vivere di Treviso ancora una volta è scenario per la rappresentazione di una storia cinematografica che diventa anche promozione per un turismo scelto che sa vivere le bellezze della Città dArte, Treviso. La Camera di Commercio di Treviso – Belluno – Dolomiti, tramite la Film Commission, cè nel suo nuovo ruolo di protagonista nel turismo e nella promozione della cultura dei luoghi come indicato dal Governo. Accolgo con entusiasmo, conclude Pozza, questo nuovo lavoro sapendo che le attese del preparato pubblico trevigiano, sono molto alte dopo lapprezzato film Finchè cè prosecco cè speranza”.

Secondo l’Assessore alla Cultura ed al Turismo del Comune di Treviso, Lavinia COLONNA PRETI “Lessere attrattivi per le produzioni cinematografiche rappresenta una grande opportunità di crescita per Treviso, non solo come indotto economico, ma anche come mezzo per far conoscere le nostre bellezze e tradizioni ad un pubblico sempre più ampio e internazionale. In tal senso opereremo insieme alla Treviso Film Commission per offrire sempre maggiori servizi alle case di produzione che sceglieranno Treviso come location cinematografica, lavorando allo stesso tempo alla valorizzazione della trevigianità, patrimonio intangibile, quanto fondamentale della nostra città”.

Per la partecipazione al casting, scrivere (allegando foto dati anagrafici con liberatoria al sensi delle vigenti norme in materia di privacy) a:

Sara Millozzi – ludoarchedo48production@gmail.com

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *