PR & Influencer

MOM si conferma partner affidabile dei grandi eventi: in 10mila a bordo delle navette gratuite per Core Festival

Dopo la prima l’esperienza di settembre 2018, MOM ha confermato la partnership con Home Entertainement srl ampliando anche i servizi di trasporto a disposizione della nuova creatura del team di Amedeo Lombardi.

Una collaborazione che ha permesso una gestione ottimale delle presenze nell’area della Dogana anche grazie ad una logistica, coordinata con Polizia Locale e organizzatori, che ha visto protagonista il servizio di trasporto collettivo.

Due distinte navette gratuite, realizzate con autobus ad alta capacità di trasporto, hanno infatti affiancato i bus di linea già in servizio, viaggiando su  differenti percorsi: una circolare dal centro storico/stazione; una diretta dai parcheggi scambiatori allo Stadio Monigo e Mercato ortofrutticolo.

Ma sono i numeri a chiarire l’impegno dell’azienda dei trasporti trevigiana: 94 ore di servizio al pubblico, in media 13 ore al giorno, dal primo pomeriggio fino alle 4 del mattino. Circa 200 corse realizzate da/per zona Dogana, per un totale di 10 mila passeggeri stimati.

“Il servizio è stato gestito al meglio – commenta Giacomo Colladon, presidente di Mobilità di Marcacon una costante attenzione nell’assecondare i flussi e i momenti di criticità tramite servizi aggiuntivi dirottati in base alle necessità. Il picco massimo, come prevedibile, si è avuto dopo la mezzanotte di sabato, al momento della conclusione dei concerti. L’esperienza maturata da MOM nella gestione dei grandi eventi, la presenza di personale qualificato, tra cui anche addetti ai servizi di verifica, oltre alla dotazione di mezzi ad alta capienza, ci hanno consentito una gestione precisa e affidabile, senza alcun intoppo. Offrire servizi di trasporto all’altezza anche in evenienze come questa, rappresenta un ottimo biglietto da visita per tutta la città di Treviso: possiamo dire che MOM ancora una volta ha fatto la sua parte egregiamente. Un doveroso ringraziamento va infine al nostro personale impegnato fino all’alba in questo week-end che segnava anche l’avvio del nuovo orario estivo”.

 

 

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *