PR & Influencer

Lenti a contatto giornaliere: tutti i vantaggi

Le lenti a contatto giornaliere sono la soluzione più indicata per chi non vuole indossare gli occhiali o per svolgere tutte quelle attività che sarebbe meglio svolgere senza questo utensile come ad esempio giocare una partita di calcio o assistere a un concerto.

I vantaggi che offre questa soluzione sono innumerevoli, ed è davvero difficile menzionarli tutti. Eccone, comunque, alcuni.

Le lenti a contatto giornaliere durano di più

In un mondo che cerca sempre più di contrastare il modello di vita ‘usa e getta’, paradossalmente le lenti a contatto giornaliere, rispetto a quelle mensili, offrono una soluzione migliore. A prima vista, può sembra che non sia così visto che alla fine della giornata vanno gettate, indipendentemente dalle ore in cui sono state utilizzate.

Però, questo, da un certo punto di vista, consente un utilizzo centellinato e solo quando serve. Riprendendo l’esempio dello sport, se si gioca una partita a settimana, si usano quattro volte al mese e il pacco da 20 paia dura 5 mesi. Invece, le lenti a contatto mensili devono essere gettate dopo 30 giorni, anche se si utilizzano solo quattro volte al mese.

A conti fatti, presi nel loro complesso, durano di più.

Sono più economiche

Proprio perché possono essere utilizzate in maniera certosina, le lenti a contatto giornaliere sono, a conti fatti, anche più economiche. Ad esempio, se un pacco di lenti mensili costa 40 e quello contenenti le lenti giornaliere costa 60, non è detto che quest’ultimo sia più costoso.

Dipende dall’utilizzo. Se vengono utilizzati una volta al mese, va da sé che i 60 euro vanno spalmati fino all’ultima lente. Mentre i 40 euro sono prevalentemente mensili. Magari sono calcoli un po’ complessi inizialmente, ma in un periodo dove l’inflazione galoppa, bisogna stare attenti a ogni singolo particolare.

Facendosi due conti in tasca anche a medio e lungo termine. In modo da valutare quale potrebbe essere la soluzione migliore in tal senso.

Igiene al top

Quante volte sarà capitato che ci si strucca il giorno dopo oppure ci si lavi in un secondo momento. Ecco, per le lenti a contatto mensili questo ragionamento non si può fare. Bisogna essere scrupolosi e attenti nell’igiene ed è necessario far sì che non passi alcun batterio.

Oltre a ciò, da sottolineare anche il fatto che le lenti a contatto giornaliere, proprio perché devono essere gettate dopo breve tempo, non danno il tempo a batteri e acari di ‘infestare’ le lenti a contatto. E, pure che lo facessero, comunque una volta che sono gettate fa nulla che si siano depositati i batteri.

Un mix tra lo stare senza alcun pensiero e la possibilità di avere una igiene massima, fanno pendere ancora una volta la bilancia verso questo tipo di soluzione. Si guadagna tempo e si tengono gli occhi lontani da essere viventi pericolosi. Meglio di così non si può.

Anche perché, comunque, per quanto riguarda il comfort non hanno nulla da invidiare a quelle mensili: anzi, proprio perché i materiali con cui vengono realizzati sono più spessi, possono essere anche più leggere e far perdere meno tempo per indossarle.

Comode per il trasporto

Le lenti a contatto giornaliere non sono né più grandi né più piccole, se fanno parte della stessa categoria, delle lenti a contatto mensili. Ciò significa che sono anche comode da trasportare poiché non offrono neppure un centimetro in più di ingombro. Anzi, sono comode anche per un altro motivo.
Le lenti a contatto mensili hanno bisogno di una igiene costante e di essere pulite dopo un certo periodo di tempo. Quindi, quando si è in viaggio, bisogna portarsi anche tutto l’occorrente. Altrimenti si rischia di poter avere una infezione più o meno grave. In aereo, dove il peso è limitato così come il bagaglio, potrebbero essere perfino ingombranti. Inoltre, soprattutto per quanto riguarda i liquidi, le normative di sicurezza sono molto stringenti e c’è perfino il rischio che non si possa portare tutto l’occorrente.
Invece, le lenti a contatto giornaliere, che non necessitano di alcun trattamento speciale, da questo punto di vista sono davvero il meglio che si possa avere.
Una volta che ci si è ricordati di portare il contenitore, non bisogna avere più il pensiero di nulla.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *