PR & Influencer

L’assemblea della Docg ha deciso: saranno i due saggi a decidere sulla lotta dentro al Cda

 Si è convocata oggi, alle ore 16:00 presso il Cinema Teatro Careni di Pieve di Soligo, l’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG su seconda convocazione del Consiglio di Amministrazione ed ha concluso i propri lavori alle ore 18:00.

Il Presidente del Consorzio di Tutela, Innocente Nardi, ha aperto i lavori dell’Assemblea alla presenza di 108 soci e con 25.262 voti presenti rispetto ai 31.463 aventi diritto, ovvero pari a oltre l’80%.

L’Assemblea dei soci ha deliberato all’unanimità il rinvio del rinnovo degli organi amministrativi per il tempo necessario affinché due giuristi – uno indicato dai consiglieri che hanno approvato la delibera del 1° settembre u.s. e l’altro dai consiglieri che sostengono l’interpretazione consolidata dello Statuto – e all’occorrenza un terzo, nominato dagli stessi giuristi o dal Presidente del Tribunale di Treviso, forniscano una condivisa interpretazione dello Statuto in merito alle candidature multiple e all’equa rappresentanza delle diverse categorie in seno al Consiglio, se del caso anche proponendo eventuali revisioni dello Statuto stesso.  L’Assemblea ha così condiviso quanto deliberato all’unanimità dal Consiglio di amministrazione nella precedente riunione del 24 settembre 2020.

Relativamente al punto n°3 dell’ordine del giorno, approvazione del bilancio consuntivo 2019 e nota integrativa, l’assemblea si è espressa favorevole a maggioranza, mentre per il punto n°4 e n°5, rispettivamente presentazione bilancio preventivo 2020 e approvazione quote associative 2020, l’assemblea ha approvato all’unanimità quanto esposto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *