PR & Influencer

Giovanni Allevi al Teatro Goldoni di Venezia

Giovanni Allevi torna a calcare i palcoscenici di tutta Italia con una nuova grande tournée di pianoforte e archi, “Equilibrium Tour”, oltre 20 concerti che prendono il nome dal suo ultimo progetto discografico “Equilibrium”, in uscita il prossimo 20 ottobre.

L’artista sarà anche al Teatro Goldoni di Venezia il 15 marzo 2018 (ore 21) per la rassegna “Dal Vivo” organizzata dal Teatro Stabile del Veneto e Veneto Jazz, che già vede la presenza di importanti artisti come Michael Nyman (20 ottobre 2017) e Vinicio Capossela (25 novembre 2017).

Giovanni Allevi sarà sul palco con il pianoforte accompagnato da 13 selezionati archi dell’Orchestra Sinfonica Italiana. Una inedita formazione che darà vita alle magiche note dell’ultimo album di studio di Allevi.  In equilibrio perfetto nella sua musica tra “compositore, pianista e direttore d’orchestra”, durante il concerto assumerà col carisma e la leggerezza che lo contraddistinguono, tutti i diversi ruoli, attraverso una scaletta che vedrà alternare le atmosfere seducenti delle nuove composizioni e i brani più celebri della sua ventennale carriera.

L’enfant terrible che ha travolto il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma, ormai entrato nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni che affollano i suoi concerti, vanta una carriera artistica costellata da successi di pubblico e discografici (oltre 1 milione di copie vendute dei suoi album di proprie composizioni strumentali) e da concerti e tournées internazionali. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea, fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente.

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *