PR & Influencer

Deroga utilizzo prodotti fitosanitari: la posizione del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg

Come tutti ben sappiamo, durante gli ultimi mesi il nostro territorio, Conegliano Valdobbiadene, ha subito insistenti ed abbondanti perturbazioni (con livelli di precipitazioni piovose e fenomeni grandinigeni eccezionali per la stagione); fenomeni di questo tipo potrebbero causare l’insorgere di malattie, come ad esempio peronospora, compromettendo gravemente la produzione viticola dell’annata in corso.

Pertanto a seguito di quanto proposto e condiviso all’interno della Commissione Protocollo del Consorzio di Tutela, composta da tecnici e agronomi, il Consorzio stesso ha suggerito alle amministrazioni comunali di emettere una deroga per la possibilità, e non l’obbligo, di utilizzo temporaneo di determinati prodotti fitosanitari non ammessi nel Protocollo Viticolo ma comunque permessi dai regolamenti europei, dalla normativa nazionale e dalle linee tecniche di difesa integrata della Regione del Veneto. 

Si tratta di una deroga e in quanto tale, oltre ad essere una modifica temporanea, non è obbligatoria ed è stata disposta attraverso un’ordinanza dalle amministrazioni comunali a seguito di un eccezionale e determinato episodio climatico in grado di compromettere seriamente la produzione.

In queste settimane il Consorzio sta attuando una campagna pubblicitaria volta a sottolineare quanto è stato fatto e si sta facendo per tutelare e salvaguardare le colline del Conegliano Valdobbiadene. Ciò che viene enfatizzato nei manifesti pubblicati nei vari comuni della Denominazione, ad esempio “Conegliano Valdobbiadene, la nostra casa è libera da Glifosato”, è solamente la trasposizione di quanto viene sottoscritto, a partire dal 1 gennaio 2019, dal Regolamento di Polizia Rurale dei 15 Comuni ricadenti nel territorio di produzione del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg, sebbene le normative italiane ed europee ne consentano ancora l’impiego. Il Conegliano Valdobbiadene è e si conferma essere la più estesa zona in Europa che ha vietato l’uso del Glifosato, la sostanza chimica più discussa degli ultimi anni, che continua ad essere utilizzata in moltissime aree agricole italiane ed europee. Si tratta del risultato di un lungo e preciso lavoro sinergico e di grande cooperazione tra amministrazioni locali dei 15 Comuni della Denominazione e il Consorzio di Tutela.

In sintesi, questa deroga è un fatto temporaneo e contingente, a fronte di un andamento meteorologico eccezionale, che consolida un percorso sempre più sostenibile e trasparente attuato dalla Denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *