PR & Influencer

DALL’AMBULANZA CON EQUIPAGGIO ALLE STANZE DI HOTEL LA GARA DI SOLIDARIETA’ A SUPPORTO DEGLI OSPEDALI DELL’ULSS 2

Dalle pizze consegnate in reparto ad un’ambulanza con equipaggio messa a disposizione, dalle macchine per il caffè a delle stanze di albergo, per non parlare delle tante somme versate nel conto corrente ufficiale della Regione del Veneto, la solidarietà non si ferma. La direzione dell’Ulss 2 vuole ringraziare tutti i gesti di vicinanza e di grande aiuto che associazioni e privati stanno regalando in questa emergenza. Bei gesti e donazioni che in questi giorni convulsi si sta cercando di censire con il rischio di dimenticare qualcuno. La cooperativa sociale Castel Monte onlus ha donato l’entrata in servizio di una ambulanza con equipaggio da lunedi prossimo in h24. Da Conegliano arriva, invece, un bel gesto solidale dall’Hotel Città di Conegliano che si è proposto di alloggiare gratuitamente medici e infermieri del presidio ospedaliero che ne avessero bisogno.

L’azienda Vero Caffè ha donato, sempre all’ospedale di Conegliano, due macchine per il caffè con 1000 capsule. La solidarietà viaggia anche attraverso un simbolo del made in Italy come la pizza grazie alle pizzerie Pasta Madre di Quinto/Paese e l’Angolo goloso di Silea pronte nei giorni scorsi a consegnare i propri prodotti gratuitamente agli operatori impegnati al Ca’ Foncello contestualmente alla loro apertura e all’esaurimento delle scorte. Al San Valentino di Montebelluna doppio gesto di solidarietà nei confronti del reparto di Pediatria dove la pizzeria Daniela e la gelateria Gelato Mania di Biadene hanno donato le loro golosità a grandi e piccini.

E’ scattata una grande gara di solidarietà a supporto degli ospedali dell’Ulss 2 che si trovano ad affrontare l’emergenza coronavirus.  Si ricorda la decisione di convogliare le donazioni in un conto corrente della Regione. Il conto corrente ha le seguenti coordinate: IBAN IT 71 V 02008 02017 000105889030. Causale: Sostegno Emergenza Coronavirus, intestato a Regione del Veneto. 

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *