PR & Influencer

Cinque consigli per il risparmio

Spegnere sempre la luce quando non si è più in una stanza

Ovviamente l’elettricità è una tra le prime voci della bolletta che ha subito un’impennata perciò è quantomai doveroso cercare di risparmiare in tal senso.

Uno dei consigli più basilari ed utili è quello di ricordarsi sempre di spegnere la luce quando non si è più in una stanza. In maniera simile vi suggeriamo anche di spegnere eventuali apparecchi che rimangono accesi sempre come ad esempio dei robot aspirapolvere, delle stampanti e così via.

Se poi dovete uscire per qualche minuto, ma non avete voglia di tirare giù tutte le tapparelle e lasciate le luci accese in casa, allora, per evitare sprechi magari perché rientrerete più tardi del previsto, vi consigliamo di impostare un timer che le accenda e le spenga a degli orari ben definiti.

 

Dosare bene il riscaldamento delle stanze

Naturalmente dopo l’elettricità un altro elemento che farà venire più di un sussulto ogni volta che si deve pagare la bolletta è il gas. Oltre alla questione relativa alla cucina, in questo periodo dell’anno è logico che si tenderà ad usarne di più per riscaldarsi, ma siamo sicuri che serva davvero in tutta la casa?

Con questo non intendiamo dire che bisogna staccarlo, ma semmai dosare bene il riscaldamento nelle varie stanze della vostra casa. Per aiutarvi a fare ciò in maniera più coscienziosa, vi basterà rispondere ad una semplice domanda del tipo “serve più riscaldamento in questa o in quella stanza?”.

Per fare un esempio pratico è molto più probabile che servirà in camera da letto mentre la cucina si “riscalda” cucinando ed il ripostiglio è meno “vitale”.

 

Fare attenzione al lavandino che perde

Potrà sembrare una cosa da nulla, ma quando si vedrà la bolletta dell’acqua aumentare a dismisura, nonostante i rincari, allora ci si penserà due volte. Se provate ad immaginare quanti litri possono andare sprecati in una notte sola se il rubinetto non viene chiuso bene e gocciola allora capirete anche voi come la situazione non sia da sottovalutare.

Rimanendo poi in tema di risparmio dell’acqua una buona soluzione è quella di fare le lavatrici durante le ore serali o i fine settimana quando costa di meno!

 

Prima di fare la spesa è meglio finire almeno quello che si ha in frigo

La spesa sarà un altro tasto dolente visto il generale aumento del prezzo di più cibi perciò in questi casi la soluzione è abbastanza semplice. Bisogna cercare di non buttare via niente evitando che il cibo vada a male e facendo la spesa quando si ha già finito il cibo deperibile.

Inoltre vale sempre il discorso di fare particolare attenzione agli sconti ed alle offerte tra gli scaffali del supermercato.

 

È sempre bene programmare anche il risparmio

In tutta questa slot machine di soldi da risparmiare è facile che ci si senta un po’ “persi” perciò occorre segnarsi su un foglio, meglio se Excel, un “piano finanziario” dove verranno segnate bollette, spesa ed extra insieme ai guadagni derivanti dal lavoro. In questo modo si capirà se si sta procedendo nella direzione giusta o bisogna aggiustare qualcosa.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *