PR & Influencer

CAPTAIN PIAVE ARRUOLA GLI STUDENTI PER DIFENDERE LE DENOMINAZIONI DI ORIGINE PROTETTA

Il Consorzio di Tutela del Formaggio Piave investe sui più piccoli e presenta “School of DOP”, letteralmente a “scuola di DOP” (Denominazione di Origine Protetta), un contest creativo rivolto agli alunni delle classi IV della scuola primaria. Un concorso che mette in cattedra un eccellente formaggio italiano, il Piave DOP, e ha per protagonista il suo “difensore”: Captain Piave. Attraverso le avventure di questo supereroe i bambini, con l’aiuto degli insegnanti, impareranno a riconoscere le denominazioni d’origine, accrescere la loro cultura alimentare e a diventare consapevoli nelle scelte salutari. In palio una LIM, una lavagna interattiva, uno strumento efficace per promuovere un percorso di innovazione nella didattica e un notebook e un tablet per la seconda e terza classe classificata.

 

Il progetto rientra in un più ampio progetto co-finanziato dall’Unione Europea e promosso dal Consorzio di tutela dal titolo “Nice to eat-EU”. “Il concorso nasce per promuovere e ampliare nei giovanissimi la consapevolezza sull’origine e sulla funzione dei prodotti contraddistinti dal marchio europeo DOP – afferma Chiara Brandalise, Direttrice del Consorzio di Tutela – . Con questa operazione vogliamo contribuire a indirizzare i criteri di scelta e le singole azioni degli alunni affinché si affermi in loro una coscienza di consumatore consapevole. L’obiettivo è accompagnare i bambini alla scoperta dell’Unione Europea e dei suoi regimi di qualità, approfondendo l’importanza del territorio di origine, dei metodi di produzione e della qualità certificata. Si vuole inoltre aumentare la conoscenza specifica delle caratteristiche nutrizionali e delle qualità del Piave DOP e promuovere il concetto che il benessere può coniugarsi felicemente con il gusto e il piacere”.

 

Il concorso è nazionale e si rivolge agli alunni delle classi IV°della scuola primaria delle province di Milano, Bolzano, Trento, Trieste, Torino, Bologna, Parma, Roma, Bari, Napoli e Firenze. La partecipazione è gratuita e le adesioni scadono il 20 novembre 2020. Saranno accettate solo le prime 150 candidature pervenute in ordine cronologico. Potranno partecipare da un minimo di 1 ad un massimo di 4 classi per ogni Istituto Scolastico. La partecipazione è dell’intera classe, ogni classe potrà inviare un solo elaborato. Tutte le info su www.nicetoeat.eu

 

Ogni classe partecipante dovrà realizzare uno storyboard delle nuove avventure del supereroe Captain Piave, oggi già seguite da decine di migliaia di bambini su youtube https://youtu.be/jPJPWmIoL-Y , e poi “metterle in scena” scegliendo  la tipologia espressiva più opportuna, in relazione alle competenze degli studenti e ai programmi scolastici in corso (fumetto, ricerca, racconto, servizio fotografico, gioco). L’elaborato dovrà illustrare, in modo originale e divertente, le caratteristiche che contraddistinguono il Piave DOP e le minacce che incombono sui prodotti a marchio di qualità, attraverso la prospettiva di Captain Piave e degli altri personaggi che lo affiancano: la Mucca Bruna, il cattivo dr. Fake e tanti altri che potranno inventare e animare le storie create dai bambini. Le classi partecipanti riceveranno un kit didattico gratuito con approfondimenti per i docenti oltre ad un folder rivolto ai bambini. Il ha inoltre realizzato un video informativo, che sarà scaricabile dal sito del Progetto www.nicetoeat-eu/schoolofdop.it

Oltre al kit, sarà attivo un help desk per fornire assistenza continua agli insegnanti durante l’elaborazione delle proposte artistiche.

 

Gli elaborati verranno giudicati da un’apposita giuria. La cerimonia di premiazione si terrà a Giugno 2021, alla presenza di istituzioni, giornalisti e operatori del settore. La premiazione sarà l’occasione per presentare ufficialmente degli elaborati vincitori ma, una volta ultimato il concorso, nel sito troveranno spazio oltre ai 3 progetti premiati anche tutti gli elaborati presentati, a formare una sorta di archivio di buone pratiche.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *