PR & Influencer

Cantina Valpolicella Negrar contro la fake news di contaminazione del vino in seguito all’emergenza Covid-19

Un messaggio video contro le fake news che appaiono nei social sulla possibilità che il vino, come altri prodotti agroalimentari italiani, venga contaminato dal nuovo coronavirus: è quanto Daniele Accordini, dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, ha voluto fare per rassicurare la clientela e contrastare l’immotivata campagna denigratoria che circola nei nuovi media, rischiando di infierire ulteriori colpi all’economia del vino italiano, già provata dagli effetti dell’emergenza Covid-19.

Nell’esecuzione del video, oltre a ricordare il rigoroso rispetto delle norme igieniche adottate nella vinificazione ed il parere  degli esponenti della comunità medico-scientifica, per cui la sopravvivenza  del virus appare impossibile grazie alle componenti alcoliche e fenoliche del vino, Accordini si è affidato ai valori etici e sociali propri della struttura cooperativistica. “Nella nostra lunga storia, che oramai conta 87 anni, abbiamo superato parecchie crisi economiche, guerre, profondi sconvolgimenti internazionali ed ogni anno dobbiamo affrontare anche le incognite del meteo nella coltivazione dei nostri vigneti. Questa però è una nuova grande sfida a cui vogliamo rispondere guardando a ciò che sta nell’anima della nostra costituzione: la collaborazione e la solidarietà. Uniti e coesi possiamo affrontare anche questa emergenza nel rispetto della salute di tutti e con l’assoluta attenzione a non mettere in pericolo il nostro presente e il nostro futuro“. A questo link, il video in questione.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *