PR & Influencer

BIODIVERSITÀ MICROBICA, THIENE (VI) PUNTO DI RIFERIMENTO REGIONALE

A Thiene (VI), presso l’Istituto per la Qualità e le Tecnologie Agroalimentari di Veneto Agricoltura, è custodita una collezione microbica frutto delle ricerche in ambito microbiologico condotte nel corso degli ultimi 30 anni di attività. La collezione comprende alcune migliaia di ceppi microbici rappresentativi della vasta biodiversità genetica della flora batterica coinvolta nella fermentazione di numerosi prodotti alimentari del Veneto e non solo.

La tutela e la valorizzazione della biodiversità microbica sono particolarmente importanti per il settore agroalimentare, perché consente l’individuazione e l’utilizzo di microorganismi con proprietà tali da migliorare i processi tecnologici e le caratteristiche dei prodotti ottenuti. Ad esempio alcuni batteri lattici sono in grado di produrre esopolisaccaridi per migliorare la struttura dello yogurt, oppure batteri impiegati nella produzione di salumi sono dotati di attività nitrato-riduttasica, utile alla stabilizzazione del colore degli insaccati, altrimenti ottenibile con l’uso di additivi chimici, o ancora è possibile arricchire i prodotti alimentari con sostanze benefiche, quali le vitamine, utilizzando microorganismi in grado di produrle.

Ecco perché la Regione Veneto, che ha recentemente istituito con specifica delibera i nuclei di valutazione regionale sulla biodiversità di interesse agricolo e alimentare per la valutazione delle risorse genetiche locali animali, vegetali e microbiche a rischio di estinzione o di erosione genetica ai fini dell’iscrizione all’Anagrafe nazionale, ha indicato Veneto Agricoltura ed il suo Istituto per la Qualità e le Tecnologie Agroalimentari, quale struttura di riferimento nel campo delle specie microbiche utili alle produzioni agroalimentari.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *