PR & Influencer

ATTIVO A BASSANO IL TIMBRO DIGITALE

Addio lunghe attese all’Anagrafe: da lunedì, a Bassano, per ottenere certificati anagrafici e di stato civile basterà un semplice click. E’ ora attivo, infatti, anche in città il Timbro Digitale, una vera e propria rivoluzione dei Servizi Demografici on line del Comune di Bassano del Grappa che cambierà la vita dei cittadini consentendogli di richiedere on line a tutti gli effetti certificati anagrafici e di stato civile come quelli ritirati allo sportello con piena validità legale, perché timbrati digitalmente. I certificati che possono essere richiesti on line sono quelli di residenza, cittadinanza, stato di famiglia, certificato ed estratto di morte, certificato ed estratto di matrimonio, stato libero, certificato ed estratto di nascita, esistenza in vita. Molteplici sono i vantaggi garantiti dal nuovo timbro digitale che, oltre ad eliminare le attese allo sportello, permette di ottenere certificati 24 ore su 24 e senza costi (la procedura online è esente infatti dai diritti di segreteria di 0.26 centesimi) salvo, ovviamente, per i certificati anagrafici che richiedono l’affrancatura con bollo.
Per utilizzare il servizo bisogna collegarsi alla homepage del sito del Comune di Bassano del Grappa (http://www.comune.bassano.vi.it) e andare alla sezione “Servizi on line” . Da qui cliccare sul servizio “Certificati on line” e poi autenticarsi con lo spid (sistema pubblico di identità digitale) o con MyID (il sistema di autenticazione della Regione Veneto).
«Un mese fa avevo promesso che in trenta giorni avremmo attivato il timbro digitale – spiega l’assessore ai Servizi Demografici – Mariano Scotton – e la promessa è stata mantenuta, grazie all’impegno congiunto del servizi demografici e del Ced, che ringrazio».
«E’ l’ennesimo esempio di come i nostri uffici siano oggi in grado di dare risposte puntuali ed efficaci alle esigenze dei cittadini – continua Scotton- esattamente come accaduto in precedenza con la carta d’identità elettronica che oggi si ottiene in massimo 2 giorni, contro i 45 degli anni precedenti».
«L’attivazione del timbro digitale – conclude Scotton – risulta ancora più preziosa in questo particolare momento storico in cui dobbiamo restare a casa». «Con questa novità, che ho voluto fin dal primo giorno del mio mandato – gli fa eco il sindaco, Elena Pavan – non solo diamo ai nostri cittadini un servizio in più, di facile gestione e disponibile in qualunque momento, ma permettiamo ai bassanesi di rispettare l’appello a rimanere a casa che stiamo lanciando ormai da un mese. Con il timbro digitale, si attua una piccola ma preziosa parte del nostro programma elettorale che che si pone come obiettivo la creazione di una Pubblica Amministrazione amica e semplificata».

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *