PR & Influencer

A PORTOGRUARO DOMENICA DI CORSA PER 1400    

Conto alla rovescia per l’edizione inaugurale della mezza maratona che, insieme ad una prova sui 10 km aperta a tutti, andrà in scena dopodomani sulle strade della “Piccola Venezia”. Keniani grandi favoriti. Partenza alle 9.30 da Piazza della Repubblica con l’accompagnamento della fanfara dei bersaglieri

 

Portogruaro (Venezia), 4 novembre 2022 – Tutto pronto a Portogruaro (Venezia) per il debutto della mezza maratona che domenica 6 novembre si svilupperà su un suggestivo tracciato nel cuore del Veneto Orientale, toccando anche Teglio Veneto e Gruaro.

Oltre 1400 gli iscritti nell’insieme di una manifestazione che, oltre alla mezza maratona omologata Fidal (21,097 km), prevede una 10 km aperta a tutti, a carattere non agonistico, le cui iscrizioni rimarranno aperte sino a pochi minuti dalla partenza.

Per la Portoguaro Half Marathon si annuncia un debutto veloce e nel segno degli africani. Alla gara maschile sono iscritti due keniani di valore: Peter Ndung’u Wanyoike (#Iloverun Athletic Terni) che a metà settembre, giungendo quarto a Udine, ha portato il record personale a 1h02’28”, e Hosea Kimeli Kisorio (Libertas Orvieto), che si presenterà nel Veneziano con un primato di 1h01’59” realizzato a Lucca nel 2015 e quest’anno, in primavera, ha corso a Piacenza in 1h03’04”.

Nella gara femminile sarà sfida tra la keniana Lilian Jepkemboi Lelei (Atl. Castello), a Udine scesa a 1h10’40” (3^) e quest’anno sul podio anche a Verona, Belgrado, Lugano e Zagabria, e l’esperta ruandese Clementine Mukandanga (Orecchiella Garfagnana), che il 9 ottobre, nella prova tricolore di Pisa, ha abbassato il personale a 1h10’25”.

Tra le migliori, nella gara femminile, anche la pordenonese Erika Bagatin (Maratonina Udinese), ex rugbista (sei scudetti con le Red Panthers di Treviso) che ha poi scoperto la passione per la corsa prolungata, segnalandosi in tante mezze maratone e maratone (1h20’54” di personale sulla distanza).     

La Portogruaro Half Marathon era originariamente in calendario per il 25 settembre, ma la concomitanza con le elezioni politiche ha costretto gli organizzatori del Running Team Conegliano a riprogrammare l’evento, spostandolo appunto alla prima domenica di novembre. Il percorso, omologato Fidal di categoria A, si annuncia veloce e suggestivo al tempo stesso. L’ideale per proiettarsi verso una delle tante maratone che, in Italia e all’estero, scandiscono il calendario di fine stagione.

La partenza – spiega l’organizzatore Maurizio Simonetti – avverrà nello scenario di Piazza della Repubblica, dove sarà collocato anche l’arrivo. Si correrà tra arte, storia e natura, con l’acqua a fare da elemento caratterizzante visto che la gara seguirà in buona parte il corso del fiume Lemene. Particolarmente suggestivi il transito al Mulino di Boldara e, nella seconda parte di gara, il passaggio per Villa Bombarda, a Portovecchio. E poi c’è il centro storico di Portogruaro che tornerà ad accogliere gli atleti nel finale. Un autentico gioiello”.

Ad accompagnare l’evento anche la fanfara dell’11° Reggimento Bersaglieri di Orcenico Superiore di Zoppola (Pordenone), che scandirà i momenti salienti della domenica.

Sponsor tecnico sarà Erreà, che fornirà a tutti gli iscritti (anche a quelli della 10 km) una splendida t-shirt personalizzata in materiale tecnico. I finisher della Portogruaro Half Marathon troveranno sul traguardo anche un’originale medaglia, realizzata da Dal Mas Medals, riportante il profilo delle due gru, simbolo della città, che sono riprodotte sullo storico Pozzetto del Pilacorte.

Per la mezza maratona partenza alle 9.30, mentre la 10 km scatterà, sempre da Piazza della Repubblica, una decina di minuti più tardi. Distribuzione pettorali e pacchi gara, in Piazza della Repubblica, sabato 5 novembre dalle 10 alle 18.30 e domenica 6 novembre, dalle 7 alle 9.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *