PR & Influencer

A JESOLO IL PRIMO CIRCO SENZA ANIMALI

Lunedì 24 giugno a Jesolo inizia la tournée dell’iniziativa progettuale CIRCO VEGANO – Il circo contemporaneo senza animali, organizzata in collaborazione con Arteven Circuito Regionale Multidisciplinare e realizzata in collaborazione con i Comuni coinvolti e la Regione del Veneto. Da venerdì 21 i più curiosi potranno assistere al montaggio del colorato chapiteau – nello spazio di New Jesolandia in Via Lucio Battisti – che, da lunedì 24 a venerdì 28 giugno per cinque serate, ospiterà altrettanti spettacoli circensi per tutte le età.

E ora scopriamo il programma. Lunedì 24 giugno ore 21  Sinakt CircoTeatroDanza, compagnia che attualmente vive e produce in Spagna, presenta BAROCOCO – CLASSIQUE. Questo allegro e suggestivo spettacolo di circoteatro, diviso in quadri collegati tra loro, è ispirato ai tre stili artistici che si avvicendarono nel ‘700: barocco, rococò e neoclassico. Il gioco teatrale fra terra e aria inizia esplorando lo stile barocco e ironizzando sulle relazioni superficiali e i modi artificiosi della classe aristocratica di allora. È poi la volta del rococò, che porta una ventata di freschezza e frivolezza nel gioco acrobatico e teatrale, con richiami bucolici quasi fanciulleschi. Il quadro conclusivo è di matrice neoclassica, con un ritorno alla sobrietà e alla lotta di classe alimentata dall’illuminismo che sfociò nella rivoluzione francese e inspirò i grandi compositori e scrittori del tempo. Il pubblico viene qui trasportato in un mondo notturno, onirico ed evocativo, fatto di ombre e di figure che si muovono e danzano sulle note del Requiem di Mozart, per terminare con un inno focoso e aereo agli aspetti migliori dell’esistenza umana.

Martedì 25 giugno ore 21 Circo Patuf, compagnia di circo itinerante, vi attende con la magica atmosfera di CABARET LA PLUME. Artisti, circensi, acrobati, clown, cantanti e ballerine, insomma, professionisti provenienti da tutto il globo si ritrovano in uno chapiteau per regalare le proprie arti al pubblico, in un’atmosfera romantica e retrò, come nei vecchi Cafè Chantant parigini, un salto nel passato, luci, musiche, odori, tutto si mescola in una magica atmosfera. Tutto è pronto per il grande spettacolo, gli artisti entrano in scena, i costumi luccicano sotto le luci del tendone. Ma ci sono dei problemi, qualcosa non funziona come dovrebbe, problemi tecnici e personale non proprio professionale metteranno a serio rischio la buona riuscita dello spettacolo… Riusciranno i nostri artisti a sistemare le cose? O i disastri prenderanno il sopravvento?

Mercoledì 26 giugno ore 21 direttamente da Buenos Aires arriva l’umorismo della Compañia Cirquetango protagonista di UN TANGO MÁS, con accompagnamento musicale dal vivo. Tra trapezi, abilità e tanghi, l’acrobata si innamora perdutamente della ballerina che scopre che lo spettacolo è solo una scusa per sedurla. Anche se i tentativi dell’acrobata hanno solo ottenuto di allontanare l’amata, magari con l’aiuto del pubblico e un tango di più, alla fine riesce a farla innamorare. Quello che accadrà tra loro e come sarà quell’incontro, è una questione di Un tango más.

Giovedì 27 giugno ore 21 arriva il pluripremiato Nanirossi Show, spettacolo tout public dell’omonima compagnia. Tutto è possibile quando i Nanirossi arrivano, rompendo la barriera tra artista e pubblico con la loro semplicità e delicatezza e stupendo con le loro evoluzioni acrobatiche. Questo show regala emozioni e risate a chiunque si lasci trasportare nel fantastico mondo di questi due piccoli-grandi artisti che coinvolgeranno anche il pubblico. Per alcuni istanti, infatti, due fortunati volontari diventeranno grandi protagonisti della scena assicurando a tutti grosse risate e lacrime agli occhi.

Venerdì 28 giugno ore 21 ritornano in pista gli artisti del Circo Patuf con il loro  #378, che è un luogo segreto, un nascondiglio dove cercare frammenti di normalità lontano da una realtà di conflitto. Personaggi senza tempo, sospesi fra ricordi e speranze affrontano la paura, il freddo, la fame con l’unica arma possibile: la risata. Uno spettacolo di circo-teatro che chiede al pubblico di rifugiarsi nello stupore e nella poesia, che con la comicità parla di una situazione drammatica, che intrattiene e fa pensare.

La tournée di CIRCO VEGANO proseguirà portando acrobati, clown, artisti circensi, cantanti e ballerine a dal 1 al 5 luglio ore 21 CHIOGGIA (Piazzale Europa a Sottomarina) e dal 9 al 13 luglio ore 21.30 a ROSOLINA MARE (Piazzale Europa – lato Centro congressi).

 

Programma dettagliato e informazioni su www.arteven.it

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *