PR & Influencer

“Referendum anti-pesticidi a Conegliano, ci sono profili di illegittimità”

A seguito del dibattito apparso in questi giorni sulla stampa locale in merito al referendum nel Comune di Conegliano, le associazioni di categoria agricole della Provincia di Treviso – Coldiretti, Confagricoltura e CIA ed i Consorzi di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg e del Prosecco Doc – dichiarano di essere favorevoli all’esercizio del referendum, quale espressione democratica del dibattito cittadino, volta ad indirizzare le scelte dell’amministrazione comunale, a condizione che il quesito sia legittimo e porti ad un risultato concretamente realizzabile.

A tale scopo, fanno presente che, su incarico dei medesimi, gli avvocati Antonella Lillo e Vincenzo Pellegrini dello studio legale BM&A, hanno presentato al Comune di Conegliano, per conto dei Consorzi, una nota evidenziando alcuni profili di illegittimità relativi al contenuto del referendum proposto ed invitando il Comune ad effettuare gli atti necessari ad eliminare tali profili di illegittimità prima dell’indizione della consultazione referendaria.

Le predette Associazioni di Categoria Agricole ed i Consorzi di Tutela, con senso di responsabilità verso i cittadini, ritengono, infatti, che l’ente pubblico debba garantire agli stessi cittadini che il quesito su cui sono chiamati ad esprimersi sia legittimo e possa costituire effettivamente un contributo concreto a future decisioni dell’Amministrazione comunale, escludendo il richiamo a principi massimalisti volti a creare aspettative del tutto irrealizzabili per legge.

Gli stessi confermano il proprio responsabile impegno, già intrapreso da anni, nel fattivo consolidamento della cultura di sostenibilità ambientale e tutela e valorizzazione del territorio.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *