PR & Influencer

Premio “Robe da Mati” al progetto “Hugbike di Fondazione Oltre il Labirinto”

Nonostante i 40 gradi del “terribile giovedì”, oltre 300 persone hanno affollato la Loggia del Cavalieri per la seconda serata di “Robe da Mati”, rassegna organizzata dalla cooperativa SolCo e che ieri sera ha visto protagonista Giulio Casale, che ha narrato la vita dei grandi artisti trevigiani del ‘900, da Parise a Berto, da Martini a Rossi.
Serata di premiazione, inoltre, che ha visto vincitore della prima edizione del “premio Robe da Mati” il progetto Hugbike, la “bici degli abbracci” di Mario Paganessi e la Fondazione Oltre il Labirinto, seconda classificata Elena Vanzin e il suo “Valdolamatrek”, terzi gli autori di “Questo libro ha senso.. anzi ne ha cinque”, con la giovane tipografa Ilaria Toffanin.
Oltre 1800 i voti espressi online dai cittadini, che hanno decretato il progetto vincitore.
I premi in cristallo sono stati realizzati e offerti dal maestro Marco Varisco, presente alla serata finale.
Robe da Mati non si ferma, ritornerà dopo l’estate, Sabato 14 Settembre, spostandosi nel bellunese, a Cortina, per un appuntamento organizzato da Confcooperative Belluno Treviso, dove la protagonista sarà Lella Costa e le sue “Questioni di cuore”.
Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *